FMI Spa Gmos Morgellons

"Renzi ha perso l'anima!" ok! metterò RENZI e tutti i suoi complici all'INFERNO! IL NUOVO ORDINE MONDIALE SISTEMA MASSONICO SPA BANCHE CENTRALI, ALTO TRADIMENTO HA FATTO DI TUTTO PER SNATURARE IL VERO SIGNIFICATO ORIGINARIO DELLA FRASE DI Varoufakis  Renzi: «Anche ‘sto Varoufakis se lo semo tolti di mezzo» INSULTANDO LO EX- MINISTRO DELLA ECONOMIA GRECA, MATTEO RENZI HA INSULTATO LA DEMOCRAZIA, HA FATTO PASSARE AL NUOVO ORDINE MONDIALE, TRUFFA SISTEMA MASSONICO MENZOGNA ED IPOCRISIA: ALTO TRADIMENTO SIGNORAGGIO BANCARIO, IL SUO MOMENTO PIù BASSO! Varoufakis attacca: "Renzi ha perso l'anima nel 'golpe' contro Tsipras". L'ex ministro greco replica a Renzi che lo accusa per la scissione: "si è sbarazzato della sua integrità di democratico europeo e forse della sua anima" proprio queste sono state le sue parole! così è andata persa l'anima massonica di matteo RENZI".
Varoufakis attacca: "Renzi ha perso l'anima!" ok! metterò RENZI e tutti i suoi complici all'INFERNO!
KING SALMAN SAUDI ARABIA SPA FMI ONU CORANO TALMUD AGENDA NWO ] da oggi: NESSUNA VOSTRA PREGHIERA VERRà più ASCOLTATA, E NESSUNA VOSTRA OPERA BUONA VERRà mai più RICORDATA!
============
AL-NURSA, SONO QUELLI CHE SONO STATI FINANZIATI DA OBAMA GIORDANIA, TURCHIA, ARABIA SAUDITA, QATAR! LORO SONO I TERRORISTI MODERTI DELLA CIA! 23 SET - La faccia da ragazzino scossa da un pianto a dirotto: sono gli ultimi minuti di vita di Jafar al-Tayyar, un jihadista ventenne attirato in Siria dal lontano Uzbekistan, e mandato a morire e a uccidere dai ribelli qaedisti anti-Assad del Fronte al-Nusra. Le immagini sono catturate da un video diffuso oggi dal Daily Mirror: i miliziani lo confortano: "Jafar, non aver paura - recita la traduzione del Mirror - se sei spaventato ricordati di Allah". "Ho solo paura di fallire", risponde lui.
============
IL REGIME MASSONICO SPA FED BCE FMI: LA SINAGOGA DI SATANA, NON GRADISCONO DONALD Trump, non andrò agli show della Fox 23 SET - Donald Trump dichiara 'guerra' a Fox. "Mi ha trattato ingiustamente e quindi ho deciso che non parteciperò più ai suoi show nel futuro prevedibile", afferma Trump, il candidato repubblicano alla Casa Bianca in un tweet. Trump ha alzato i toni con Fox dopo il primo dibattito fra i candidati repubblicani, attaccando la moderatrice Megyn Kelly.
===========
PARIGI MASSONE, 23 SETTEMBRE L'Eliseo BILDENBERG TROIKA: IL POPOLO DEGLI SCHIAVI ROTHSCHILD annuncia che l'Egitto acquisterà le due navi da guerra francesi Mistral, inizialmente commissionate dalla Russia, il cui contratto è stato annullato nei mesi scorsi a causa dell'embargo per la crisi in Ucraina. Le due portaelicotteri costruite nei cantieri navali di Saint-Nazaire andranno dunque al Cairo. I presidenti francese Francois Hollande ed egiziano al-Sisi ne avevano parlato a inizio agosto in occasione dell'inaugurazione del nuovo canale di Suez.
===============
QUANDO IL GARANTE DELLA PRIVACY SE NE è ANDATO A PUTTANE? POI, LUI NON è PIù RITORNATO ANCORA, MA, IO CREDO CHE, LUI MORIRà PRESTO DI INFARTO! UniusRei3 1 mese fa [ bestie di satana CIA 666 NSA 322 DATAGATE ] [ siete in grado di fare ingoiare a google questo tag che voi avete messo nei miei blog? perché, voi non mettete questo colore trasparente alle mutande di quella troia di vostra madre? <ul class="post-item-list" style="background-attachment: initial; background-clip: initial; background-color: transparent; Download Flash and Video mi ha fatto entrare ] DNS-Unlocker Adware [ perché è questo che vuole il NUOVO ORDINE MONDIALE! Gli sviluppatori hanno scelto un metodo di marketing ingannevole chiamato 'bunding' per distribuire DNS Unlocker; ciò rende DNS Unlocker un programma potenzialmente indesiderato (PUP). AInoltre, DNS Unlocker tiene traccia delle attività di navigazione in Internet e raccoglie vari tipi di informazioni. Internet Protocol (IP) (utilizzati per determinare la posizione geografica), numeri identificativi univoci, sistema operativo, tipo di browser, siti web visitati, le pagine viste, le query di ricerca, cronologia di navigazione e la lingua del browser sono solo alcuni esempi di un elenco dei tipi di informazioni raccolte da questo adware. E' molto probabile che alcune di queste informazioni conterranno informazioni di identificazione personale, quindi, la presenza di SushiLeads adware sul sistema potrebbe causare problemi di privacy o gravi furti di identità. Le applicazioni adware sono
simili tra loro, generano annunci online intrusive e condividono i dati raccolti con terze parti. Si consiglia vivamente di disinstallare DNS Unlocker dal sistema.==========
P/1 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] [ ISIS: altri antisemiti genocidi. Agli occhi dello “Stato Islamico”, chiunque parli con un ebreo è perciò stesso un nemico dell'islam. Di Ephraim Herrera. Lo “Stato Islamico” (ISIS) pubblica quasi ogni mese una rivista in lingua inglese intitolata Dabiq, e in ogni numero il popolo ebraico viene menzionato in modo profondamente negativo.
Nell’ultimo numero, l’undicesimo, c’è un articolo dedicato a “Dajjal, il Mahdi dei Rafidha”: termini oscuri per i lettori inesperti, ma perfettamente comprensibili per la generalità dei musulmani. Secondo i salafiti, i Rafidha (“coloro che rifiutano”), più comunemente conosciuti come sciiti, sono i membri del culto di coloro che rifiutano i primi tre califfi. I musulmani sciiti credono che il Mahdi (“redentore”) sia il dodicesimo imam, che porterà sul mondo il dominio dell’islam sciita. Il Dajjal (“falso messia”) è il re degli ebrei dagli occhi asimmetrici che sarà a capo degli eserciti dei nemici dell’islam nella guerra finale. L’articolo considera gli sciiti e gli ebrei come un unico nemico, e mette Mahdi e Dajjal dalla stessa parte nell’ultima battaglia, impegnati entrambi a combattere i veri musulmani, cioè i sunniti. L’articolo è accompagnato da una foto dell’ex presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad che abbraccia un membro della setta ebraica ultra-ortodossa anti-sionista Neturei Karta.
Agli occhi dell’ISIS, chiunque parli con un ebreo è perciò stesso un nemico dell’islam. Nel decimo numero di Dabiq, il gruppo accusa di tradimento Zahran Alloush, comandante della Brigata dell’Islam in Siria. La Brigata dell’Islam è un gruppo salafita che crede nell’ideologia di Osama bin Laden ed è nemico giurato dei Rafidha, del Mahdi e degli ebrei. Ma il suo crimine, agli occhi dell’ISIS, è stato quello di parlare con l’inviato speciale del Segretario di stato americano John Kerry, Daniel Rubinstein, e con altri esponenti ebrei.
Per lo “Stato Islamico” la guerra è l’unica soluzione, soprattutto quando si tratta di ebrei. Il nono numero di Dabiq afferma esplicitamente che i musulmani che credono di poter vivere accanto a ebrei, cristiani e altri infedeli pur continuando sulla via dell’islam, sono essi stessi infedeli.
Nell’ottavo numero di Dabiq i saggi ebrei sono accusati di distorcere la Torah, che annuncerebbe l’avvento del profeta Maometto. E nel quinto numero gli ebrei sono menzionati come i traditori che hanno ucciso Maometto. In quello stesso numero, l’ISIS illustra i suoi piani per lo stato ebraico. Nel secondo numero, il gruppo assicura che “è solo questione di tempo e di pazienza prima che [lo Stato Islamico] raggiunga la Palestina per combattere i barbari ebrei “.
A quanto pare, c’è chi sta combattendo contro lo “Stato Islamico”. Nondimeno, noi dobbiamo seguire e studiare le sue attività e le sue tattiche di combattimento, caratterizzate dal più totale disprezzo per ogni elementare regola di guerra, compresa la disponibilità ad usare armi chimiche e autobombe contro la popolazione civile. Se la guerra in Medio Oriente si rivelerà una fanatica guerra di religione, potranno salvarci solo la forza, la determinazione e la preparazione a combattere.
(Da: Israel HaYom, 21.9.15) Circa la posizione antisemita e genocida degli antagonisti dell’ISIS, si veda: Il Mein Kampf dell’ayatollah Khamenei
http://www.israele.net/lisis-altri-antisemiti-espressamente-genocidi
================
P/2 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ]  Vi meritare di sentirvi offesi [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] Persone che desiderano solo visitare il luogo più santo per la loro religione vengono bollate come “estremisti fondamentalisti”, e chi le aggredisce viene visto come una vittima giustamente indignata. Di Gary Willig. Se la vista di un ebreo in preghiera vi offende, allora vi meritate di sentirvi offesi. Se il suono di un ebreo che recita una benedizione sull’acqua, o che recita lo Shemà, o che dice semplicemente “Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla” vi offende, allora vi meritate di sentirvi offesi. Se la vista di bambini ebrei vi spinge a urlargli in faccia e sputargli addosso, allora vi meritate di sentirvi offesi. Se gli ebrei profanano i vostri luoghi sacri col solo fatto di avvicinare ad essi i loro piedi, allora vi meritate di pensare che il vostro luogo santo è “profanato”.
Viviamo tempi folli. Persone che desiderano semplicemente visitare e pregare nel luogo più santo per la loro religione vengono bollate come “estremisti fondamentalisti di destra”, mentre coloro che usano violenza e intimidazione per impedire loro di farlo vengono considerati degli innocenti i cui diritti sono minacciati ogni volta che un ebreo osa citare un passo del Libro dei Salmi.
Gli ebrei che pregano e recitano una benedizione sono una minaccia per la pace. Che diamine, ebrei che se ne vanno per la loro strada occupandosi degli affari loro costituiscono una minaccia per la pace, in questo mondo alla rovescia dove i lanciatori di molotov e di pietre praticano – chissà come – una forma di protesta “non-violenta” nonostante le persone ne risultino uccise o mutilate.
La realtà, naturalmente, è tutta al contrario. Le persone che non vogliono fare altro che visitare e pregare nel luogo che considerano il più sacro della Terra non sono una minaccia per niente e per nessuno. Quelli che le tormentano e aggrediscono sono la vera minaccia, sia per la sicurezza del prossimo che per  la pace che da anni cerchiamo di raggiungere. La libertà di religione non autorizza a maltrattare persone che cercano di praticare la propria religione. Sentirsi offesi non dà licenza di sputare addosso e aggredire coloro dai quali si dice di sentirsi offesi. A volte, il fatto che vi sentite offesi dimostra solo che il problema siete voi e non chi in realtà non fa nulla di offensivo.
Se gli ebrei che passeggiano e magari persino pregano sul Monte del Tempio (sulla spianata, non dentro le moschee) vi fanno infuriare al punto da gridargli sulla faccia e coprirli di insulti e sassi e bombe incendiarie, allora non state facendo mostra di una virtuosa indignazione, né state difendendo alcunché: vi state solo comportando con un odio bestiale, che non dovrebbe avere posto nel mondo civile.
Chi dice che la campagna per garantire che il Monte del Tempio sia per sempre Judenrein è giustificata dal fatto che gli ebrei lo profanano con i loro “piedi sozzi”, come ha detto di recente il presidente dell’Autorità Palestinese Abu Mazen, perde ogni diritto di essere definito “un moderato”: in realtà, è un sobillatore di violenza e un predicatore di antisemitismo. E se voi, dagli elevati pulpiti nell’Unione Europea, nelle Nazioni Unite o negli Stati Uniti, non riuscite a vedere che non si minaccia la pace recitando qualche silenziosa preghiera e che non si promuove la pace difendendo da ogni conseguenza coloro che lanciano pietre e bombe incendiarie su ebrei innocenti, allora anche voi siete parte del problema, e non riuscire mai e poi mai a dare un contributo per una vera pace in questa parte del mondo. Perché non vedete nulla di sbagliato nel fatto che delle persone vengano offese per il fatto di essere ebrei.
(Da: Times of Israel, 20.9.15) http://www.israele.net/vi-meritare-di-sentirvi-offesi
====================
P/3 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Il cinico abuso della moschea di Al-Aqsa [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ]  Fra i massacri e le devastazioni che infuriano in Medio Oriente, i palestinesi fanno fatica a spacciare l’idea che la moschea sul Monte del Tempio sia davvero in pericolo
Di Reuven Berko. La “questione palestinese” non è mai stata così irrilevante. In tutto il Medio Oriente, centinaia di migliaia di persone sono state uccise, a milioni sono sfollate. Moltitudini di profughi si stanno riversando fuori dal Medio Oriente e dall’Africa verso le coste europee nella speranza di andarsi a stabilire nelle enclave musulmane che sono sorte, non senza problemi, nelle principali città d’Europa. L’illusione che espedienti come il riconoscimento della bandiera palestinese alle Nazioni Unite o la marchiatura da parte dell’Unione Europea delle merci prodotte da ebrei in Cisgiordania possano portare alla creazione di un nuovo stato fallimentare e violento sulle macerie dello stato d’Israele, è stata spazzata via dalle ondate di profughi che straripano in Europa. Nel frattempo, gli altri stati arabi fasulli e artificiali si stanno sgretolando sotto gli occhi di tutti.
Alla luce di questa catastrofe regionale, è andata in frantumi l’assurda idea, condivisa dagli ottusi e dagli antisemiti, che la “questione palestinese” sia alla radice di tutti i conflitti in Medio Oriente e che la sua soluzione (magari con l’eliminazione di Israele) porterebbe pace e serenità in tutta la regione. Il mondo sta assistendo a stragi, stupri sistematici, mercati di donne ridotte a schiave sessuali, distruzioni di chiese, moschee e siti archeologici perpetrati ormai da anni e su scala industriale da arabi musulmani, e capisce che quell’idea era totalmente priva di fondamento.
Messa in ombra dalla catastrofe regionale, la speranza palestinese di ottenere che la comunità internazionale faccia pressione su Israele per il cosiddetto “diritto al ritorno” dei profughi (e loro discendenti) sta diventando una pia illusione. Nessuno è veramente interessato alla situazione dei profughi palestinesi (e loro discendenti) artificialmente alimentata per quasi settant’anni dall’Unrwa e dai pari suoi. Ecco perché Hamas, l’Autorità Palestinese e, sì, anche la Lista Araba Comune israeliana sono concentrate sulla domanda: come riportare la violenza palestinese ai suoi giorni di gloria?
La spianata delle moschee sul Monte del Tempio, a Gerusalemme. In azzurro: il Muro Occidentale (“del pianto”). Accanto al Muro, la Porta Mughrabi: unico accesso alla spianata riservato ai non-musulmani. Freccia bianca: percorso di turisti e visitatori. Frecce rosse: tragitto degli ultrà palestinesi che aggrediscono i visitatori e gettano pietre sui fedeli ebrei raccolti ai piedi del Muro Occidentale (clicca per ingrandire)
Sin dai primi tempi dell’ascesa del movimento sionista, gli arabi palestinesi hanno fatto un uso cinico e spudorato del Monte del Tempio, nel tentativo di spingere il mondo musulmano alla guerra contro Israele. In questi giorni i palestinesi stanno cercando di utilizzare la moschea di al-Aqsa come leva per logorare la legittimità di Israele, a Gerusalemme e in generale, e rivoltare contro Israele gli islamisti che si stanno follemente trucidando fra di loro.
Ma incontrano non poche difficoltà, i palestinesi, a spacciare lo slogan “la moschea di Al-Aqsa è in pericolo” di fronte ai massacri di massa e alla massiccia distruzione di moschee che è in corso in tutto il Medio Oriente. I musulmani non smetteranno di ammazzarsi a vicenda per volgere la loro attenzione ad Al-Aqsa. Tutti sanno che Israele protegge la moschea di Al-Aqsa meglio di quanto non farebbe uno qualunque dei traballanti regimi arabi, per non dire delle organizzazioni terroristiche come l’ISIS.
Da quando è stata sconfitta dalle Forze di Difesa israeliane nell’operazione “Margine protettivo” dell’estate 2014, Hamas si dibatte in crescenti difficoltà militari ed economiche. Eppure, benché sia stata Hamas a lanciare razzi verso Al-Aqsa durante quei combattimenti, il capo di Hamas Khaled Mashaal e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan hanno avuto la faccia tosta di affermare, durante un recente incontro in Turchia, che “Israele sta approfittando del disastro regionale per eliminare la moschea Al-Aqsa”. Al tempo stesso, Hamas cerca di sobillare le violenze a Gerusalemme usando i suoi subappaltatori del Movimento Islamico locale. Ma la riabilitazione delle depauperate strutture terroristiche di Hamas non è ciò che interessa alle folle di Gaza che chiedono case, elettricità, gas, cibo e posti di lavoro. Anche quelli dell’Autorità Palestinese di Abu Mazen cercano di prendere parte all’istigazione alla violenza sul Monte del Tempio, ma con scarsi risultati. La storiografia islamica insegna che quando il califfo Omar arrivò al Monte del Tempio nel 637 e.v. sapeva bene che la pietra situata al centro di quel monte corrispondeva a dove erano sorti il primo e il secondo Tempio ebraico. Ogni musulmano sa che, secondo il Corano, Gerusalemme e dintorni resteranno per sempre patrimonio dei figli d’Israele. Le violenze palestinesi non hanno il potere di cambiare la parola delle Scritture. Ad ogni buon conto, le polizia israeliana fa bene a schierati e a intervenire a difesa dei luoghi santi di Gerusalemme.
(Da: Israel HaYom, 17.9.15)
http://www.israele.net/il-cinico-abuso-della-moschea-di-al-aqsa
====================
P/4 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Il boicottaggio “accidentale” del Golan [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] La decisione sciatta e dilettantesca del Parlamento Europeo dimostra ancora una volta che questi attacchi a Israele non c’entrano nulla con la soluzione della questione palestinese. Di Yair Lapid. Il Parlamento Europeo ha votato a larga maggioranza di iniziare a etichettare le merci provenienti dai “territori occupati” sotto controllo israeliano. Dopo oltre 300mila morti in Siria, il crollo dell’Iraq, la disintegrazione della Libia, un’ondata di profughi che minaccia di soffocare l’Europa e un pessimo accordo nucleare con l’Iran, finalmente l’Unione Europea ha trovato la vera causa di tutto questo: una bottiglia di Chardonnay Yarden proveniente da una cantina sulle alture del Golan.
Questa decisione non è solo immorale: è anche sorprendentemente dilettantesca. Le alture del Golan sono una zona nel nord di Israele che non ha a che fare con il contenzioso israelo-palestinese. In realtà, non c’è un solo palestinese che viva sulle alture del Golan. Si tratta di una piccola fascia di terra caduta sotto la categoria di “territorio occupato” dopo che è stata conquistata alla Siria durante la guerra difensiva combattuta da Israele nel 1967.
Ora si immagini che noi israeliani fossimo così spaventati dal boicottaggio (non lo siamo) da decidere di ritirarci dalle alture del Golan. A chi esattamente dovremmo consegnarle? Ci sono in effetti tre o quattro opzioni possibili.
La prima opzione è Jabhat al-Nusra, l’ala locale di al-Qaeda posizionata in prossimità del nostro confine. Un’altra opzione è lo “Stato Islamico” (ISIS), che si batte per il controllo della zona. Una terza opzione è Hezbollah, schierato sul versante libanese del confine. Una quarta opzione è il sanguinario regime dello stesso presidente Assad. Si può presumere che la prima cosa che farebbe Assad sarebbe quella di arruolare nelle sue forze tutti gli uomini drusi che da quasi cinquant’anni vivono come persone libere ed eguali sulle alture del Golan attualmente sotto controllo israeliano. Le donne e i bambini potranno invece andare a infoltire i milioni di profughi che sono già fuggiti dal suo regime assassino.
Le alture del Golan
Prima di pronunciarsi, si noti quella che non è un’opzione: l’Autorità Palestinese. Questo perché l’Autorità Palestinese non è mai stata sulle alture del Golan e quand’anche il mondo le chiedesse di andarci, non avrebbe alcun interesse a farlo.
Allora, come mai i prodotti dalle alture del Golan sono inclusi nel boicottaggio europeo? (e cerchiamo di non prenderci in giro: è chiaro che l’etichettatura significa boicottaggio).
Il motivo è che l’entusiasmo con cui viene accolta l’idea di danneggiare Israele è così grande, e le sue vere motivazioni così bieche, che nessuno si è nemmeno preso la briga di controllare i dettagli, sepolti in qualche scantinato dell’Unione Europea. E’ bastato dire che si trattava di dare addosso a Israele e tutti si sono sentiti talmente investiti dal fuoco sacro della giustizia assoluta da attaccare l’unica gestione democratica che funziona in Medio Oriente, anche in un’area totalmente scollegata dal contenzioso in questione.
In questo caso non è stato il concetto che sta dietro all’etichettatura a svelarne i veri motivi inconfessabili, ma il modo sciatto e menefreghista con cui è stata decisa. Il fatto che l’Unione Europea abbia accidentalmente deciso di etichettare e boicottare migliaia di cittadini israeliani che non sono in alcun modo collegati alla questione palestinese è un’ulteriore prova che tutto questo non ha nulla a che fare con la promozione della pace. Si tratta della capitolazione dell’Unione Europea di fronte a islamisti ed estremisti che esigono che lo stato di Israele venga attaccato in ogni modo possibile, con o senza logica. (Da: Times of Israel, 12.9.15)
http://www.israele.net/il-boicottaggio-accidentale-del-golan
=====================
Benyamin Netanyahu ] agli stupidi può sembrare che, per me, tutti i mali del mondo sono tutti nella CIA NWO SpA FMI FED BCE Sistema massonico Bildenberg, MA IL MIO METODO è SOLTANTO QUELLO DI UCCIDERE IL DEMONIO PIù GRANDE, PER PASSARE, successivamente, AD UCCIDERE IL DEMONIO PIù PICCOLO, e così via! Sarebbe troppo facile per il REGNO di Dio distruggere immediatamente ogni resistenza, e poi, portare quasi tutto il genere umano all'inferno! quindi, io do gli strumenti ai miei fratelli, amici, alleati, in tutto il mondo, in tutti i popoli ed in tutte le religioni, per combattere e difendersi da un mortale nemico alla volta! se, tu consideri il mio canale: UniusRei3, tu noterai che c'è un collegamento al canale di David Duke, e lui dice cose interessanti e vere, ma, io gli ho tolto la mia amicizia, e non lo vado più a sputare in faccia, semplicemente, perché lui è andato in IRAN e non ha condannato il martirio dei martiri cristiani, e la pena di morte per apostasia! CERTO, anche Putin ha fatto questo delitto ai miei occhi, soltanto che per me, non è giunta la sua ora, ancora, di essere castigato!
Lorenzojhwh Kaduri

Shoopdawho0p 2 settimane fa  Che cosa!?! Di cosa stai parlando!? ]] QUINDI TU DICI CHE IO SCRIVO MERDA TUTTO IL GIORNO, però poi, tu non sai mai di che cosa io sto parlado circa! tu non riesci a portare nessuna giustificazione alla tua accusa contro di me, che per questo diventa una calunnia! tu dici che io sono un pazzo: soltanto a motivo del mio metodo sbagliato, che io uso: cioè di fare continuamente il "copia incolla" dei miei articoli! ma, forse questo è l'unico mezzo: "la disperazione" che il Nuovo Ordine Mondiale mi ha lasciato, per cercare disperatamente, di salvare la vita anche ad un pezzo di merda come te!!

Benyamin Netanyahu ] QUANDO IO FACCIO "copia-incolla" di un mio articolo, e lo trasferisco su WordPad, poi, al termine di ogni articolo mi compare il (?) e questo è: soltanto, uno dei tanti codici invisibili, che il S.p.A. NWO 322 "teschio e ossa" CIA DATAGATE A.I., hanno messo: inserito, per manipolare a loro piacimento tutte le informazioni di internet. Così, con la scusa dello spam, il Genere umano viene scippato della conoscenza!

OBAMA IL PERVERTITO SESSUALE GENDER ] [ certo, soltanto un altro pervertito, avrebbe potuto portare alla ribalta, altri pervertiti sessuali come lui, forse, quì non si tratta più di una forma laica di tolleranza, voi state facendo una religione dogmatica GENDER DArWIN di tutti i pervertiti sessuali come a voi! forse, Bush 322, per poterti ricattare, lui ha un tuo filmino pornografico, in cui tu ti prendi nel culo un pene spadone lungo 60cm? no! perché a me quelle cose fanno schifo ed io non le guardo!


OBAMA IL PERVERTITO SESSUALE GENDER ] [ ma, se, una semplice, piccola frase, che i farisei del Talmud, s.P.a BANCA MONDIALE FMI FED BCE, hanno inserito nella Bibbia ( a nulla è servito: che tutti i profeti di Israele, mandati da Dio JHWH la abbiano denunciata ) "gli ebrei, possono prestare il denaro ad interesse ai non ebrei" ha diffuso il satanismo ed i satanismi nel mondo! Quale è il male MALEFICO, che tu puoi fare a TUTTO il genere umano aprendo, il tuo pervertito buco anale GENDER ideologia, dicendo, questo è il nuovo linguaggio dell'amore! " certo, tu aprirai l'inferno sulla terra! infatti Sodoma e altre 4 città, con foreste lussureggianti giacciono tutte il fondo al mare morto, e tu puoi andarle a vedere: perché stanno li a dire come tu sei l'Anticristo!

Lorenzojhwh Kaduri
SAUDI SATANA ARABIA Allah Akbar il GUFO ] ogni resistenza è futile! Se Unius REI poteva essere fermato? già lo avrebbero fermato i Cannibali Zombies della CIA tutti i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry che loro fanno 200000 sacrifici umani ogni anno: sull'altare di satana! perché tu ti ostini a voler morire, più di quanto io mi ostino a volerti salvare la vita?

HellxDesPairTruction

questa è l'unica possibilità di potr sopravvivere! 1. uscire dalla NATO!! 2. negare il debito, soltanto Rothschild il fariseo satanista è il responsabile del debito di tutte le nazioni e di tutti i cittadini di questo pianeta!  Il presidente catalano, Artur Mas, ha avvertito implicitamente che se andrà alla secessione la Catalogna potrebbe non pagare la sua parte del debito spagnolo se Madrid non avvierà trattative con Barcellona sull'indipendenza. Mas ha risposto cosi' ai numerosi avvertimenti sulle possibili conseguenze negative dell'indipendenza venuti negli ultimi giorni da dirigenti e istituzioni di Madrid, che ha definito una "strategia della paura" per influire sul voto dei catalani domenica.
Con l'indipendenza della Catalogna, il Barcellona, 23 volte campione di Spagna, finirebbe fuori dalla Liga, il massimo campionato di calcio. E' questa la posizione del suo presidente, Javier Tebas, e di quello del Consiglio superiore dello Sport spagnolo, Miguel Cardenal.

HellxDesPairTruction

EPPURE LA Parola di Dio rimane eternamente efficace contro di loro, infatti dall'uomo anche il loro sangue sarà sparso, perché, proprio loro, più di tutti sono i figli della maledizione! " Del sangue vostro, ossia della vostra vita, io domanderò conto; ne domanderò conto ad ogni essere vivente e domanderò conto della vita dell'uomo all'uomo, a ognuno di suo fratello. Chi sparge il sangue dell'uomo, dall'uomo il suo sangue sarà sparso, perché a immagine di Dio, è stato fatto l'uomo". ] [  IL COMANDAMENTO è ESPLICITO E DICE di NON UCCIDERE! MA I MANIACI RELIGIOSI PREDATORI ERDOGAN SAUDITI FARISEI usurai, HANNO TROVATO NELLA LORO PERVERSIONE, UNA pervertita e SATANICA MOTIVAZIONE PER ABOLIRE IL COMANDAMENTO DI DIO! EPPURE LA Parola di Dio rimane eternamente efficace!

HellxDesPairTruction

[ NON è MAI ESISTITO, IN TUTTA LA STORIA DEL GENERE UMANO, QUALCUNO CHE SIA STATO COSì VICINO AL CUORE DI SATANA COME TUTT'ORA LO SIANO I FARISEI ED I LORO SALAFITI!

HellxDesPairTruction

[ COLORO che hanno assemblato la stesura finale della Bibbia ebraica, i sacerdoti del Tempio di Gerusalemme? sono anche gli stessi che hanno scritto il Talmud! QUINDI QUALCUNO NON SI DOVREBBE MERAVIGLIARE DI POTER TROVARE POCHE GOCCIE DI MICIDIALE VELENO IN MEZZO ALLA TORTA LUMINOSA E GLORIOSA DELLA PAROLA DI DIO!

HellxDesPairTruction

 [ non abbiamo bisogno di dimostrare l'ovvio! 1. ISLAM è UN MALEFICIO! 3. LA SHARIA IL PEGGIORE NAZISMO! 3. IL CORANO è UNA TOTALE APOSTASIA, COMMESSA PROPRIO CONTRO TUTTI I PROFETI DI ISRAELE, A CUI GLI ISLAMICI DICHIARANO DI ESSERSI ISPIRATI! ed in Realtà noi non abbiamo mai visto Abramo Mosé stuprare le bambine e fare tutti i peggiori crimini che Maometto ha fatto! e se tutto questo è stato possibile realizzare, fino ad oggi, è SOLTANTO PERCHé LA VERA BIBBIA DI SATANA è IL TALMUD! IL TALMUD è L'IDOLO DELLA GELOSIA CHE HA GIà FATTO DISTRUGGERE ISRAELE DUE VOLTE! E NESSUNO POTREBBE DIRE CHE IO NON TI AVEVO AVVISATO!

HellxDesPairTruction

AL DEMONIO CIA Director John Owen Brennan, CHE LUI è il demonio! DI TUTTE LE ARMI MICIDIALI CHE JHWH HOLY MI HA DOTATO? l'AMORE è LA MIA ARMA PIù PERICOLOSA!

lorenzojhwh UniusREI

Benyamin Netanyahu ] non vorrei mai che qualcuno debba aprirsi al ministero politico universale di Unius REI, la fratellanza universale: la uguaglianza di ogni uomo del pianeta: UGUALI DIRITTI ED UGUALI DOVERI PER TUTTI, perché, come credono i sacerdoti di satana cannibali, della CIA, che fanno ogni anno 200000 sacrifici umani sull'altare di satana, per proteggere in modo soprannaturale il NUOVO ORDInE MONDIALE DI BUSH, il mio ministero può uccidere i criminali in tutto il mondo! perché percepire che il mio MINISTERO è fondato sulla paura, piuttosto che su valori nobili ed universali, questo mi mortificherebbe enormemente! SE POI è VERO CHE IL MIO MINISTERO POLITICO POSSA UCCIDERE? QUESTO è QUELLO CHE LA MIA FEDE DINAMICA CREATIVA E AGGRESSIVA è SEMPRE STATA COSTRETTA A CREDERE.. chi poi, potrebbe essere una vittima dei miei ministri angeli, questo è qualcosa che io non potrò mai sapere perché, io sono un agnostico razionale come tutti! io sono soltanto un uomo senza nessun carisma soprannaturale! e le intuizioni che può darmi la METAFISICA? chiunque potrebbe ricevere LE MIE intuizioni, così come le ricevo io!
===========
ISLAMICO SHARIA Autore del reclamo Media Gates Co. W.L.L seham@elmasna3.com, LUI HA DECISO CHE IL MIO CANALE DEVE ESSERE DISTRUTTO E CHE IL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI DEVE ESSERE SOFFOCATO.. MA, DIO SOFFOCHERà LA SUA VITA MALEDETTA, INVECE! Opera presumibilmente violata Video non da YouTube: "Pop Shenouda said that s enough Amr Adib"
Autore del reclamo SISTEMA MASSONICO BILDENBERG NWO SPA FMI: AGENDA TALMUD: SBS Australia sbscc@sbs.com.au Opera presumibilmente violata Puntata TV "The Youngest Bride"
VOI SIETE TUTTI TESTIMONI MASSONI E ISLAMICI SONO ALLEATI CONTRO L'AMORE DELLA BIBBIA, PER LA DISTRUZIONE DI ISRAELE
==================
ma come può il capo dei massoni inglesi Regina Elisabetta II, cioè, Regina Gezabele II, fare anche il PAPA della Chiesa Anglicana, se, la Chiesa di Cristo ha scomunicato la sinagoga di satana? questa è apostasia: ed è satana nella casa di Dio!
========
P/5 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Khamenei: Israele cesserà di esistere entro i prossimi 25 anni [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ]
Khamenei: Israele cesserà di esistere entro i prossimi 25 anni. Il “duce” iraniano respinge altri negoziati con gli Usa e promette che Israele verrà perseguitato fino alla sua distruzione. “Entro i prossimi 25 anni non ci sarà più nessun regime sionista” (clicca per ingrandire)
Fra 25 anni Israele non esisterà più. E’ quanto ha proclamato mercoledì la Guida Suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei, in un discorso rilanciato dal suo account ufficiale su Twitter. “Dopo i negoziati – recita il messaggio – nel regime sionista hanno detto che non hanno più da preoccuparsi dell’Iran per i prossimi 25 anni. Io direi: innanzitutto, non arriverete a 25 anni. Se Dio vuole, entro i prossimi 25 anni non ci sarà più nessun regime sionista. In secondo luogo, fino al allora, con la lotta, l’eroico spirito jihadista non lascerà neanche un momento di serenità ai sionisti”. La citazione appare sullo sfondo di una fotografia che mostra il “duce” iraniano che calpesta una bandiera israeliana dipinta su un marciapiede.
In un altro tweet, sempre mercoledì, Khamenei fa riferimento all’accordo sul nucleare raggiunto con le potenze mondiali lo scorso luglio, e afferma: “Abbiamo permesso negoziati con gli Stati Uniti solo sulla questione nucleare per ragioni particolari; in altri campi non abbiamo permesso e non permetteremo negoziati con gli Stati Uniti. I rappresentanti americani cercano di negoziare con l’Iran: il negoziato è lo strumento per infiltrarsi e imporre la loro volontà. La nazione iraniana – conclude Khamenei – ha cacciato questo Grande Satana. Abbiamo sbarrato loro l’accesso diretto e ora non dobbiamo permettere loro un accesso indiretto e l’infiltrazione”.
In un terzo messaggio, Khamenei cita il fondatore della Repubblica Islamica e suo predecessore come Guida Suprema, l’ayatollah Ruhollah Khomeini, e scrive: “Khomeini ha affermato: gli Stati Uniti sono il Grande Satana, [ma] alcuni insistono a raffigurare questo Grande Satana come un angelo”. (Da: Israel HaYom, Times of Israel, 9.9.15)  “Khamenei non concede il minimo margine di illusione ai sostenitori dell’accordo sul nucleare iraniano” ha commentato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, al suo arrivo mercoledì a Londra per un visita di due giorni. “Khamenei ribadisce che gli Stati Uniti sono il Grande Satana e che l’Iran intende distruggere lo stato di Israele – ha sottolineato Netanyahu – Ma questo non accadrà: Israele è un paese forte e diventerà ancora più forte. La conseguenza da trarre dalle parole del despota di Teheran è che tutte le nazioni responsabili devono cooperare per fermare l’aggressione iraniana che, mi duole dirlo, non farà che aumentare in seguito all’accordo sul nucleare”. (Da: Times of Israel, 9.9.15)
http://www.israele.net/khamenei-israele-cessera-di-esistere-entro-i-prossimi-25-anni
================
P/6 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Quando Israele impedì all’ISIS di mettere le mani sull’atomica [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] Chi allora lo condannò dovrebbe delle scuse e un sentito grazie allo stato ebraico. Di Michael Freund. L’intero mondo libero ha un enorme debito di gratitudine verso Israele. Se non fosse per un previdente raid del 2007 contro un reattore nucleare siriano, attribuito dai mass-media all’aviazione israeliana, i fanatici dello “Stato Islamico” (ISIS) sarebbero oggi in possesso di un loro impianto nucleare. L’inquietante circostanza è venuta alla luce grazie a un recente articolo pubblicato sul sito NK News dall’ex diplomatico statunitense Dennis P. Halpin, che ha messo in evidenza una notizia piuttosto ghiotta rimasta quasi completamente ignorata dalla grande stampa.
Lo scorso 30 giugno l’Istituto di Washington per la Scienza e la Sicurezza Internazionale, che mira a fermare la diffusione delle armi nucleari, ha pubblicato un resoconto di immagini satellitari da cui emerge che “il sito del reattore siriano distrutto si trova ora sotto il controllo dell’ISIS/Daesh [lo “Stato islamico” secondo l’acronimo arabo], in quale a quanto pare lo sta smontando e sta probabilmente conducendo attività di scavo presso il sito”. Halpin, che è attualmente visiting scholar all’Istituto Stati Uniti-Corea presso la Johns Hopkins University, è stato il primo a sottolineare l’importanza di questi dati satellitari e a parlarne senza usare mezzi termini: “Se non fosse per l’Operazione Orchard [frutteto], vale a dire l’attacco aereo israeliano del 6 settembre 2007 contro il reattore di Al Kibar, oggi i combattenti dell’ISIS potrebbe essere dotati di armi atomiche, e non solo di mitra Kalashnikov e di carri armati americani appena catturati”.
Secondo i resoconti dei mass-media, nel settembre 2007 aviazione e forze speciali israeliane colpirono l’impianto atomico che il governo siriano stava costruendo, con l’aiuto della Corea del Nord, nella regione siriana di Deir ez-Zor. Più di sette mesi dopo, il 24 aprile 2008, l’ufficio stampa della Casa Bianca rilasciava un’insolita dichiarazione in cui si affermava che la Siria stava effettivamente “costruendo un reattore nucleare segreto nel suo deserto orientale in grado di produrre plutonio”. Sulla base di notizie di intelligence, gli Stati Uniti dicevano che c’erano “buone ragioni per credere che quel reattore, danneggiato in modo irreparabile il 6 settembre dello scorso anno, non era destinato a scopi pacifici”, aggiungendo che “dopo la sua distruzione, il regime si è affrettato a seppellire le prove della sua esistenza: quest’opera di insabbiamento non ha fatto che rafforzare la nostra convinzione che quel reattore non era destinato ad attività pacifiche”.
Il reattore nucleare siriano di Al Kibar in costruzione nel deserto di Dair Alzour, prima e dopo il raid del 2007
Torniamo al presente e consideriamo quale sarebbe la situazione attuale se il reattore siriano fosse stato lasciato al suo posto: oggi sarebbe nelle mani dell’ISIS. Il solo pensiero di uno “Stato Islamico” dotato di armi nucleari che si gode entusiasta lo spargimento di sangue è agghiacciante. L’ISIS, che oggi controlla porzioni di Iraq e Siria equivalenti per dimensioni alla Gran Bretagna, si è fatto conoscere negli ultimi anni per la sua ideologia espansionista e genocida che mira a stabilire un “califfato islamico” con lo scopo di dominare il mondo. Ha mostrato una particolare inclinazione per il macabro, diffondendo filmati in cui i suoi combattenti si dedicano orgogliosamente a decapitare, crocifiggere, affogare e bruciare vivi i loro prigionieri. Come ha osservato Andrew Hosken della BBC nel suo nuovo libro Empire of Fear: Inside the Islamic State (Impero della paura: all’interno dello Stato Islamico), l’obiettivo del gruppo terroristico è quello di impadronirsi entro il 2020 dell’intero Medio Oriente, di tutto il Nord Africa e anche di parti dell’Europa. Hosken è anche convinto, come ha detto al britannico Daily Express lo scorso 11 agosto, che l’ISIS non esiterebbe a impiegare armi chimiche, biologiche o nucleari pur di raggiungere i suoi obiettivi: “Se avessero delle armi di distruzione di massa, le userebbero – ha detto – Su questo non c’è il minimo dubbio” (e puntuali nei giorni scorsi sono giunte le prime segnalazioni dell’uso di gas tossici da parte dei jihadisti dell’ISIS).
Inutile dire che, quando otto anni fa venne distrutto il reattore siriano, tanti furono pronti a biasimare Israele per l’azione che gli veniva attribuita. Mohamed El Baradei, allora a capo dell’Agenzia Internazionale per l’energia atomica (AIEA), dichiarò alla CNN che l’azione israeliana era “molto penosa”. Se i paesi hanno informazioni su programmi nucleari segreti, disse, ”devono venire a dircelo”.
Col senno di poi appare chiaro quanto sia stato assennato quell’attacco preventivo israeliano, giacché non solo impedì allo spietato regime di Bashar Assad di sviluppare armi nucleari, ma sventò anche uno scenario che avrebbe visto il pulsante della bomba atomica cadere nelle mani insanguinate dell’ISIS, mettendolo in condizione di ricattare il resto del mondo.
El Baradei e tanti altri che come lui non persero l’occasione per dare addosso a Israele devono delle scuse sincere allo stato ebraico. La cattura da parte dell’ISIS del sito dove sorgeva il reattore siriano bombardato sottolinea ancora una volta il ruolo cruciale – e spesso sottovalutato, se non disprezzato – che svolge Israele sulla prima linea della lotta dell’Occidente contro il terrorismo fondamentalista islamico. Israele rimane l’unico alleato affidabile del mondo occidentale in Medio Oriente, un baluardo contro le forze dell’oscurantismo e del dispotismo. Distruggendo il reattore siriano, Israele ha verosimilmente salvato l’umanità dalla devastazione che un ISIS dotato di armi atomiche avrebbe scatenato sul Medio Oriente e oltre. Per questo, il mondo deve un grazie a Israele.
(Da: Jerusalem Post, 2.9.15)
http://www.israele.net/quando-israele-impedi-allisis-di-mettere-le-mani-sullatomica
=======





============
P/7 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Il piano Abu Mazen-Erekat: cancellare gli accordi di Oslo e dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] Israele: “E’ la loro tattica: rifiutarsi di negoziare e minacciare sfracelli”. Di Avi Issacharoff, Raphael Ahren
Il presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) e, a sinistra, il capo negoziatore palestinese Saeb Erekat, nell’aprile 2014 a Ramallah, all’atto della firma della richiesta di adesione a 15 organismi e trattati internazionali.
La cortina fumogena creata dall’annuncio delle dimissioni del presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) sembra essersi diradata lunedì, lasciando intravedere dettagli da cui si capisce che le minacce di dimissioni non erano altro che un diversivo in vista di un’altra mossa teatrale pianificata dai palestinesi: rinnegare gli obblighi sottoscritti con gli accordi di Oslo e dichiarare la Palestina uno “stato sotto occupazione”. La mossa pare sia stata decisa alcuni mesi fa da Saeb Erekat, capo ad interim della squadra negoziale palestinese nonché neo Segretario generale del Comitato esecutivo dell’Olp: l’uomo che stava dietro a un documento che definiva le mosse diplomatiche che avrebbero fatto i palestinesi contro Israele nel corso del mese di settembre.
Erekat sta emergendo come uno dei più potenti personaggi della cerchia di Abu Mazen e un potenziale successore dell’80enne presidente dell’Autorità Palestinese. Erekat è anche la mente dietro al piano palestinese volto a fare pressione su Israele mediante la tattica di aderire a istituzioni e organismi internazionali, come la Corte Penale dell’Aia e simili, anziché negoziare direttamente con Gerusalemme.
Un alto esponente dell’Olp, Ahmed Majdalani, ha dichiarato domenica all’agenzia di stampa palestinese Ma’an che il Comitato centrale discuterà queste opzioni nella sua prossima sessione. E dopo il voto, ci si aspetta che i palestinesi annuncino l’annullamento di tutti gli accordi firmati tra Olp e Israele. Majdalani ha aggiunto che il testo di un annuncio in questo senso è già stato elaborato dalla commissione preparatoria del Consiglio Nazionale palestinese.
Gli Accordi di Oslo del 1993-1995, così come l’accordo firmato a Sharm el Sheikh nel 1994, verrebbero in questo modo annullati unilateralmente. Stessa sorte subirebbe l’accordo economico firmato a Parigi nel 1994, insieme a diversi altri patti fra l’Autorità Palestinese e Israele per la cooperazione sulla sicurezza.
A quanto risulta, Abu Mazen avrebbe in programma di fare un annuncio clamoroso all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite alla fine di questo mese, dichiarando la Palestina uno “stato sotto occupazione” e cancellando contestualmente gli accordi di Oslo e gli altri accordi bilaterali con Israele, vale a dire gli accordi che hanno reso possibile la creazione dell’Autorità Palestinese costituendone il fondamento giuridico, e l’avvio delle trattative dirette che avrebbero dovuto portare alla pace definitiva attraverso la soluzione negoziata di tutti i contenziosi sospesi (Gerusalemme, profughi, insediamenti, garanzie di sicurezza, confini, relazioni e rapporti con altri paesi vicini). Al momento non è chiaro quali potrebbero essere le conseguenze concrete della decisione di cancellare tali accordi.
Saeb Erekat. Fonti governative israeliane non si mostrano particolarmente impressionate dalla notizia, spiegando che il modus operandi diplomatico palestinese è sempre quello di tirare la corda: si rifiutano di negoziare e poi minacciano vari “scenari apocalittici” come le dimissioni di Abu Mazen, la rinuncia agli accordi di Oslo, lo scioglimento dell’Autorità Palestinese se Israele non accetta le loro condizioni. “Consideriamo queste minacce con una certa dose di scetticismo” ha detto un rappresentante governativo a Times of Israel, ribadendo per contro la disponibilità di Gerusalemme a riprendere anche subito i negoziati di pace bilaterali. “E’ il loro modo standard di negoziare: se non ottengono quello che chiedono, minacciano di buttarsi dalla finestra”. “Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu – continua la fonte – è disponibile per una immediata ripresa dei negoziati diretti senza precondizioni, ma i palestinesi si rifiutano di impegnarsi. Ponendo precondizioni inutili, rendono impossibile la ripresa delle trattative. Poi, dopo aver impedito la ripresa dei negoziati, corrono dalla comunità internazionale a lamentarsi dicendo: non ci sono negoziati, c’è crisi diplomatica, è necessaria un’azione drastica. Ma è una sceneggiata”. L’unico motivo per cui non sono in corso negoziati significativi è il rifiuto dei palestinesi di negoziare, aggiunge il funzionario: “E’ ora che la comunità internazionale respinga questa farsa e dica ai palestinesi che è giunto il momento di riprendere le trattative con Israele. Questo è l’unico vero modo per fare passi avanti”.
(Da: Times of Israel, 7.9.15)
Alan Baker, ex ambasciatore israeliano ed esperto di diritto internazionale
“Proclamare la Palestina uno stato sotto occupazione costituisce una dichiarazione priva di reale contenuto – afferma Alan Baker, un diplomatico israeliano già consigliere giuridico del Ministero degli esteri – Io non penso che abbia praticamente alcun significato. Nessun proclama di Abu Mazen, nessuna dichiarazione da lui fatta alle Nazioni Unite servirà a cambiare la realtà di fatto”. L’unica cosa che potrebbe ottenere, secondo Baker, è quella di invalidare il suo status di presidente dell’Autorità Palestinese, nonché la legittimità del parlamento e dei tribunali palestinesi: “E lascerebbe carta bianca a Israele per fare tutto quello che ritenesse necessario a protezione della sua sicurezza e dei suoi interesse vitali, giacché il proclama di Abu Mazen potrebbe anche causare la cessazione della cooperazione economica e di sicurezza, e di altre misure attualmente in vigore a beneficio della popolazione palestinese”.
Dal punto di vista del diritto internazionale, non si capisce nemmeno come possa essere dichiarato “sotto occupazione” uno stato che ancora non è mai esistito. Finora sono stati considerati “occupati” solo stati (o porzioni di stato) già esistenti, come la Francia durante la seconda guerra mondiale o più recentemente la Crimea ucraina occupata dalla Russia. Ma qui avremmo una “Palestina” che cerca di diventare uno “stato sotto occupazione”, una situazione senza precedenti storici. E nessun può dimostrare che sia mai esistito uno “stato palestinese” prima che i territori di Cisgiordania e Gaza finissero sotto controllo israeliano con la guerra del giugno ’67. (Da: Times of Israel, 7.9.15)
http://www.israele.net/il-piano-abu-mazen-erekat-cancellare-gli-accordi-di-oslo-e-dichiarare-la-palestina-stato-sotto-occupazione
====================
P/8 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] TUTTAVIA HANNO UNA SOLA SHARIA CRIMINALE IN COMUNE [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] “Voglio una yazidi con gli occhi azzurri”. Il racconto di una 18enne passata per il mercato delle schiave dell’ISIS. Uno sguardo sui rischi che corrono in Medio Oriente le minoranze che non sono in grado di difendersi. Rapite, picchiate, vendute e stuprate: il gruppo “Stato Islamico” (ISIS) gestisce in Iraq un vero e proprio mercato internazionale dove donne cristiane e yazide vengono vendute come schiave sessuali. ] [ Drôle de guerre con i jihadisti? / TUTTAVIA HANNO UNA SOLA SHARIA CRIMINALE IN COMUNE.  // Il mondo libero fatica a capire che si trova nel mezzo di uno scontro con le varie forme di islamismo, sebbene rivali fra loro. TUTTAVIA HANNO UNA SOLA SHARIA CRIMINALE IN COMUNE. Anche se non la si può chiamare "virtuale", resta ancora difficile non notare gli aspetti ingannevoli della guerra contro il gruppo “Stato Islamico” (ISIS). ///
L’ineffabile côté sentimentale degli stragisti assassini. A proposito di crimini contro l’umanità, e di chi se ne vanta. Ai primi di questo mese, come ogni anno, abbiamo commemorato l'anniversario della micidiale esplosione che squarciò una pizzeria affollata di bambini e ragazzi nel centro della capitale di Israele. TUTTAVIA HANNO UNA SOLA SHARIA CRIMINALE IN COMUNE /// TUTTAVIA HANNO UNA SOLA SHARIA CRIMINALE IN COMUNE
====================
P/9 ] questi si vantano di ammazzare i civili, è perché USA 322 ONU gli da questa possibilità! Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] TUTTAVIA HANNO UNA SOLA SHARIA CRIMINALE IN COMUNE [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] L’ineffabile côté sentimentale degli stragisti assassini. A proposito di crimini contro l’umanità, e di chi se ne vanta. Di Arnold Roth. Ai primi di questo mese, come ogni anno, abbiamo commemorato l’anniversario della micidiale esplosione che squarciò una pizzeria affollata di bambini e ragazzi nel centro della capitale di Israele. Una strage che sconvolse vite, prospettive, attitudini e che, in misura relativamente piccola, influenzò le scelte politiche, almeno per qualche tempo. Io e mia moglie siamo i genitori di una delle ragazzine assassinate in quel giorno. In effetti, la maggior parte delle 15 vite spezzate nell’attentato compiuto nel 2001 da una banda terrorista islamista nella pizzeria Sbarro di Gerusalemme erano vite di bambini e ragazzi (la 16esima vittima, una madre il cui figlio aveva allora due anni, versa tutt’ora in stato vegetativo). Un dettaglio fondamentale: i bambini massacrati quel giorno non furono colpiti per errore, non erano “danni collaterali”, non furono vittime involontarie di fuoco incrociato, non erano asserragliati dentro qualche edificio che ospitava armi, munizioni o combattenti. Erano proprio loro il bersaglio: furono dichiaratemene e deliberatamente presi di mira in quanti civili e minorenni.
Come è avvenuto ogni anno negli ultimi quattordici anni, il 9 agosto per noi è stata una giornata di messaggi di solidarietà e di sostegno da parte di persone che ci vogliono bene e che hanno preso a cuore la nostra sorte.
Se diamo uno sguardo al mondo arabo, o quantomeno ad ampie parti di esso, anche lì il 9 agosto è stata una giornata di commemorazione. Ma di un genere assai diverso, come abbiamo potuto constatare con una semplice ricerca in internet.
La pagina di Sahafah Arabiah che inneggia all’attentato alla pizzeria Sbarro
Un account Facebook chiamato “aqqabaSweetestcountry” celebra l’anniversario dei 19 “sionisti” uccisi al ristorante Sbarro di Gerusalemme. Che per la maggior parte fossero minorenni è un dettaglio che viene taciuto, forse sommerso dalla traboccante gioia della celebrazione. Poco importa se gonfiano addirittura il bilancio delle vittime: alla bomba umana vengono inviate calorosissime congratulazioni per il successo conseguito.
Il sito web Sahafah Arabiah, con sede in Egitto, dedica una pagina in onore dell’uccisione di 20 “sionisti” da Sbarro (il numero effettivo dei morti è evidentemente un dettaglio di poco conto, una volta che gli islamisti sono riusciti a varcare la soglia del “massacro”: tanto sono numeri, non persone). Il fatto che l’attentatore suicida portava sulla schiena una custodia di chitarra imbottita, in realtà, di migliaia di chiodi e dieci chili di esplosivo, ispira toni lirici agli autori della pagina che parlano del “suonare melodie di vendetta”. Sembra che la musica faccia questo effetto, se vi si è portati.
Su Nablus Live, l’articolo commemorativo si occupa a lungo della personalità della bomba umana e della sua breve carriera come terrorista sotto copertura nei ranghi di Hamas. Viene descritto come “un uomo fuori dal comune” (non esitiamo a crederlo) e come “una persona calma e tranquilla”. La strage di adolescenti non compare in nessun punto del resoconto. Né vi compare, per quanto è dato vedere, una sola parola di condanna, di rincrescimento o anche solo di imbarazzo. E’ un puro e semplice inno all’eroismo: alla celebrazione di un eroe e dei suoi successi.
La pagina del Blocco Islamico dell’Università di Hebron che glorifica Izz al-Din al-Masri, l’attentatore suicida della pizzeria Sbarro
Anche il Blocco Islamico dell’Università di Hebron ha una pagina su Facebook, ed è qui che dedicano il loro tributo al 14esimo anniversario della strage realizzata dall’attentatore suicida e da Ahlam Tamimi, l’organizzatrice che ha reso possibile l’attentato, salvandosi la pelle. Mostrano orgogliosi la foto del suo incontro con Khaled Meshaal, il duce degli islamisti di Hamas, neò giorno del 2011 in cui è stata scarcerata da un penitenziario israeliano. La didascalia in arabo recita: “La detenuta liberata con l’accordo [per la liberazione dell’ostaggio Gilad Shalit] Ahlam Tamimi, che identificò il sito del ristorante Sbarro e permise al martire Izz al-Din al-Masri delle Brigate Ezzedin al-Qassam di effettuare l’operazione di martirio”. Chi ci legge potrebbe essere interessato a sapere che l’Università di Hebron fa parte della Global University Network attraverso la quale – citiamo – “si candida ai programmi di partenariato accademico dell’Unione Europea ed è attualmente partner in diversi progetti”, tra cui diversi focalizzati sul tema della “pace” (cosa intendano quando usano questa poderosa parola, non siamo in grado di immaginarlo). Il Blocco Islamico, l’ala studentesca affiliata a Hamas, detiene da anni una posizione dominante negli organismi studenteschi dell’Università di Hebron.
La pagina del Blocco Islamico dell’Università di Hebron che celebra la strage alla pizzeria Sbarro
L’account Twitter della donna che ha personalmente progettato il massacro; che ha portato l’attentatore suicida a Gerusalemme; che lo ha indirizzato verso il bersaglio prima di scivolare via in tempo per salvare se stessa; che ha festeggiato con gioia sincera la notizia di quindici vittime innocenti fatte a pezzi, per la maggior parte ragazzini come era nelle sue intenzioni; che si è dichiarata colpevole di tutte le accuse di omicidio senza il minimo rimorso; che è stata condannata a 16 ergastoli, ma che ora è libera [grazie al ricatto per la liberazione dell’ostaggio Gilad Shalit], il Twitter di questa persona è tutto dedicato alla gloria della strage. Dato quello che sappiamo della vita che ora conduce in totale libertà dalla sua casa in Giordania, la cosa non sorprende. Anche Tamimi, conduttrice televisiva con un suo programma trasmesso via satellite in tutto il mondo arabo, adopera una metafora musicale per rendere un poetico omaggio al fanatico islamista, giovane e istruito, con la custodia di chitarra a doppio uso sulla schiena, e alla edificante devastazione operata dal suo contenuto esplosivo:
«Quando le melodie si trasformano in esplosioni, / allora è piacevole per noi sentire la musica. / È arrivato il tuo momento, oh tu che suoni la cetra. / Tutto ciò che rimane è il ricordo di te.»
Ci sarebbe molto altro. Ma sentiamo il dovere di dedicare il resto dello spazio disponibile per questo articolo all’elenco completo ed esaustivo delle varie espressioni di condanna reperibili on-line in lingua araba in occasione dell’anniversario della strage di ragazzini alla pizzeria Sbarro. L’elenco inizia qui:  e finisce qui. (Da: Times of Israel, 11.8.15, algemeiner.com 9.8.15)
http://www.israele.net/lineffabile-cote-sentimentale-degli-stragisti-assassini
====================
P/10 Se l’Unrwa promuove e aizza terrorismo e antisemitismo ] questi si vantano di ammazzare i civili, è perché USA 322 ONU gli da questa possibilità! Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] TUTTAVIA HANNO UNA SOLA SHARIA CRIMINALE IN COMUNE [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ]
Se l’Unrwa promuove e aizza terrorismo e antisemitismo. Postate sulla pagina Facebook di una scuola gestita dall’Onu vignette che esaltano l’assassinio di ebrei. Hillel Neuer, autore di questo articolo. Quella che segue è la lettera inviata domenica scorsa al Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, e in copia all’ambasciatore Usa Samantha Power, dal Direttore Esecutivo dell’organizzazione non governativa con sede a Ginevra UN Watch. «Signor Segretario Generale, UN Watch è seriamente preoccupata per il fatto che l’Agenzia speciale delle Nazioni Unite per i profughi palestinesi Unrwa, che l’anno scorso ha ricevuto circa 400 milioni di dollari degli Stati Uniti in cambio dell’impegno scritto a non sostenere il terrorismo e a mantenersi neutrale, sta ciononostante diffondendo su internet esplicite caricature antisemite che istigano all’assassinio di ebrei. Chiediamo rispettosamente che prendiate immediate misure per rimuovere tali immagini, chiamare a risponderne i responsabili ai massimi livelli dell’Unrwa, e porgere le scuse.
Richiamiamo la vostra attenzione su due dei primi dieci post che appaiono sulla pagina Facebook della scuola dell’Unrwa di Rameh, che ha sede nel campo palestinese di Jaramaneh, poco fuori Damasco: vignette che celebrano gli attacchi perpetrati da auto palestinesi che hanno deliberatamente investito civili ebrei israeliani.
Un ebreo, dipinto secondo il classico stereotipo antisemita, fugge da un veicolo telecomandato da un ragazzino palestinese
Una delle vignette pubblicate dall’Unrwa raffigura un ebreo dipinto secondo il classico stereotipo antisemita col naso adunco e il vestito nero da ultra-ortodosso e una stella di David disegnata sul cappello.
Un’altra vignetta dell’Unrwa mostra un’auto che investe delle persone e la didascalia che esorta a una “intifada degli investimenti con le auto” usando il termine arabo daes (investire con un veicolo) in un gioco di parole con il termine Daesh (l’acronimo arabo per ISIS).
Con questi messaggi l’Unrwa si unisce alla campagna terroristica sui social network che elogia gli attacchi palestinesi con auto come quello che il 22 ottobre 2014 a Gerusalemme ha provocato la morte della bambina di 3 mesi Chaya Zissel Braun e della 22enne ecuadoregna Karen Jemima Mosquera, e il ferimento di altre otto persone. Questa ignobile campagna esalta il deliberato investimento di innocenti come una forma di “resistenza” e aizza altri a perpetrare attacchi simili, facendo anche ricorso, come documentato dalla Anti-Defamation League, a violente espressioni di antisemitismo.
Signor Segretario Generale, in un momento in cui l’Unrwa afferma di essere in crisi finanziaria, è vergognoso che una struttura dell’Unrwa che compare in un video delle Nazioni Unite in cui si chiede aiuto per le vittime della guerra civile in Siria, sia la stessa che si dedica a istigare razzismo, assassinio e terrorismo.
Esaltazione dell’intifada delle auto
Tutto questo fa seguito al rapporto dello scorso aprile della vostra Commissione d’inchiesta che ha accertato come l’Unrwa abbia effettivamente chiuso un occhio quando razzi e altre armi terroristiche di Hamas venivano immagazzinate nelle sue strutture a Gaza.
Le Nazioni Unite non possono continuare a chiedere agli Stati Uniti e ad altri sempre maggiori finanziamenti per l’Unrwa mentre questa stessa agenzia sostiene, promuove e aizza il terrorismo, l’assassinio e l’antisemitismo.
Pertanto chiediamo rispettosamente che prendiate immediate misure per rimuovere tali immagini, chiamare a risponderne i responsabili ai massimi livelli dell’Unrwa, e porgere le scuse». Firmato: Hillel C. Neuer, Direttore Esecutivo UN Watch
(Da: Times of Israel, 24.8.15)
http://www.israele.net/se-lunrwa-promuove-e-aizza-terrorismo-e-antisemitismo
=========================
    P/11di11stop ] “ soldato Furiosamente aggredito a pugni e morsi” [ il bullismo islamico dei loro assassini martiri truffa ] Mandano avanti donne e bambine, a dare morsi e calci ai soldati, mentre i bambini lanciano micidiali pietre con le fionde! Quello che video e immagini dimostrano è l’autocontrollo dei soldati israeliani [ Cronaca di una rituale sceneggiata a beneficio di stampa ed “eroi della domenica”. Due importanti giornali britannici correggono il titolo, una volta capita la provocazione dei balilla palestinesi. Coi volti coperti dalle bandane, un gruppo di adolescenti palestinesi guidava la marcia dal villaggio palestinese di Nabi Salih, in Cisgiordania, verso il vicino villaggio ebraico di Halamish.
Mandano avanti donne e bambine. Di Marco Paganoni
http://www.israele.net/mandano-avanti-donne-e-bambine
“Furiosamente aggredito a pugni e morsi” (clicca per ingrandire)
I sassi possono uccidere. Lo sanno gli italiani che ricordano la piccola Maria Jlenia Landriani, due mesi e mezzo di vita, uccisa il 22 aprile 1986 da sassi lanciati sulla provinciale Milano-Lentate, e gli anziani coniugi Domenico Fornale e Rosa Perena, uccisi il 13 febbraio 1991 da sassi lanciati sull’autostrada del Brennero, e Monica Zanzotti, uccisa il 29 dicembre 1993 sulla A22, e Maria Letizia Berdini, uccisa il 27 dicembre 1996 da sassi lanciati sulla Torino-Piacenza.
Lo sanno fin troppo bene in Israele dove – tanto per ricordare il caso più recente – lo scorso febbraio è morta Adele Biton, quattro anni d’età, dopo due anni di agonia a causa di sassi lanciati il 14 marzo 2013 sulla statale 5 Tel Aviv-Ariel.
Ma quando un soldato israeliano ferma un ragazzino che era stato spedito a lanciare sassi, i palestinesi – come loro consuetudine – mandano avanti donne e bambine. Donne e bambine palestinesi che aggrediscono furiosamente il soldato israeliano a pugni e morsi approfittando del fatto che il soldato israeliano, benché pesantemente armato, per cultura mentalità e disposizioni ricevute subirà l’aggressione praticamente senza difendersi. Lo si vede bene in queste immagini di venerdì scorso, e nei filmati riportati da YnetNews e Ha’aretz (l’incidente si è chiuso quando il comandante sul campo ha detto al soldato di lasciar andare il ragazzino).
“Approfittando del fatto che il soldato, benché pesantemente armato, subirà l’aggressione praticamente senza difendersi” (clicca per ingrandire)
Quelle donne e ragazzine palestinesi sanno bene che in nessun altro paese del Medio Oriente e – sospettiamo – in ben pochi altri paesi del mondo, potrebbero mai permettersi di aggredire in quel modo un militare armato, impegnato a fermare un lanciatore di pietre.
La cosa tragicamente paradossale è che il video – da cui risulta evidente come i palestinesi si facciano effettivamente scudo di donne e bambine, e l’estremo autocontrollo dei soldati israeliani – venga diffuso “viralmente” sui social network anti-israeliani come prova provata della malvagità di quei soldati. E venga esibito come il trofeo di una “vittoria” sui soldati israeliani “che si fanno battere da donne e bambine”.
Ancora più tragico il fatto che anche qui, fuori dal Medio Oriente, lo vedano allo stesso modo tanti, che evidentemente hanno perso ogni bussola morale.
(Da: informazionecorretta.com, 31.8.15)
Il padre del soldato israeliano ritratto nel video della colluttazione con donne e bambine palestinesi ha detto di essere orgoglioso della condotta di suo figlio durante l’incidente. “Siamo fieri di quello che abbiamo visto, fieri dell’autocontrollo che ha dimostrato” ha dichiarato il padre del militare a radio Galei Tzahal. Dal canto suo, il padre del ragazzino palestinese coinvolto nell’incidente ha dichiarato al Jerusalem Post: “I nostri bambini fanno il loro dovere e devono essere forti”. (Da: i24news, 31.8.15)
Per una descrizione e un video più completi dell’incidente, si veda (in inglese):
In Nabi Saleh, an all too predictable black eye for Israel
Bambini mandati a lanciare sassi contro le auto di passaggio. Questa immagine è stata scattata nella stessa occasione, poco prima del tentativo del soldato di bloccare un ragazzino che lanciava pietre (clicca per ingrandire).
http://www.israele.net/mandano-avanti-donne-e-bambine
=======================
LA VOCE DEL WEB CHE GUAZZABUGLIO! Che branco di Ipocriti. Quando andremo a votare ricordiamocelo: SE NON DEMOLISCI IL SISTEMA MASSONICO DELLE BANCHE CENTRALI IL SISTEMA DELLE BANCHE CENTALI DEMOLIRà TE! RITIRA IL TUO DENARO DALLA BANCA E TRASFORMALO IN BANCONOTE! Cerchiamo di ricordarci le vicende del passato. ] i MASSONI FARISEI CI VOGLIONO FARE UCCIDERE TUTTI, ATTRAVERSO GUERRE, TERRORISMO ISLAMICO ED USURA MONDIALE SPA FMI FED BCE! [ Fino a che i musulmani non potranno convertirsi liberamente al cristianesimo oppure noi manifestare liberamente la nostra religione nei loro paesi e costruire chiese cattoliche rimarranno istigatori alla violenza e prepotenti. Ricordate tutte le ragazze musulmane uccise dai padri e fratelli solamente per avere osato avvicinarsi o fidanzarsi con un ragazzo cristiano come la povera Sanaa. Questi nei loro paesi lapidano o impiccano perfino le minorenni come la povera Reyhaneh Jabbari. Chiedetelo a Magdi Cristiano Allam. Portatelo in studio e vi spiegherà tutto. ]
 LA VOCE DEL WEB CHE GUAZZABUGLIO! Che branco di Ipocriti. Quando andremo a votare ricordiamocelo. Cerchiamo di ricordarci le vicende del passato ] i MASSONI FARISEI CI VOGLIONO FARE UCCIDERE TUTTI, ATTRAVERSO GUERRE, TERRORISMO ISLAMICO ED USURA MONDIALE SPA FMI FED BCE!
La Russia ha il signoraggio bancario? Se si, allora la valutazione cambia completamente, e chi va cercato e controllato è l'artefice della finanza sionista, colui che tira le fila del gioco e che vince alla fine su tutti i contendenti, siano essi russi, americani, cinesi, europei, africani, medioorientali, australiani od altro.
================
IL LORO DIO ALLAH AKBAR è UN NAZISTA ED è UN ASSASSINO! Cisgiordania, uccisa ragazza palestinese ad Hebron. "Voleva accoltellare un soldato" IN QUALE PARTE DELLA LEGA ARABA: I NAZISTI SHARIA, I NON MUSULMANI SONO TRATTATI COME SCHIAVI DHIMMI? DOVE IN TUTTO IL MONDO GLI ISLAMICI NON CREANO PROBLEMI VIOLENZA, FANATISMO IGNORANZA INTOLLERANZA, ABUSI, STUPRI, DISCRIMINAZIONI? è PERCHé IL LORO DIO è UN ASSASSINO!
=======
IL LORO DIO ALLAH AKBAR è UN NAZISTA ED è UN ASSASSINO! QUESTI IPOCRITI PARLANO DEI TERRORISTI COME SE LORO NON AVESSERO LO STESSO NAZISMO SHARIA. 13 gennaio 2015 No al terrorismo nel nome dell'Islam ma no anche a una satira che ''vilipende'' la religione. La Comunità Islamica delle Marche condanna gli attentati di Parigi, esprime ''piena solidarietà alle famiglie delle vittime e alla Francia tutta'', e ribadisce il suo rifiuto di ''ogni strumentalizzazione da parte dei terroristi e dei loro mandanti del nome dell'Islam, dei suoi principi e dei suoi valori''. Domenica 19 pomeriggio la Cima apre la moschea di Ancona per un incontro pubblico.
 " IN QUALE PARTE DELLA LEGA ARABA: I NAZISTI SHARIA, I NON MUSULMANI SONO TRATTATI COME SCHIAVI DHIMMI? DOVE IN TUTTO IL MONDO GLI ISLAMICI NON CREANO PROBLEMI VIOLENZA, FANATISMO IGNORANZA INTOLLERANZA, ABUSI, STUPRI, DISCRIMINAZIONI? è PERCHé IL LORO DIO è UN ASSASSINO!
==============
LA LEGA ARABA DEVE SPIEGARE AL MONDO COME PUò ESSERE: COME PUò ESISTERE UNA LEGITTIMITà SENZA RECIPROCITà! VENEZIA, 12 MAGGIO. PER ACCOGLIERE I NAZISTI ISLAMICI? NOI CI STIAMO RIMANGIANDO I NOSTRI VALORI DEMOCRATICI! Non è piaciuto al presidente del Veneto, Luca Zaia, l'apertura alle sole donne della piscina di Mestre per consentire anche alle musulmane di poter nuotare senza imbarazzi. "Con quella decisione - afferma Zaia, criticando la scelta del Comune - è stato scalato un nuovo gradino di un processo di islamizzazione iniziato con le polemiche sul crocifisso in classe e proseguito con la realizzazione della Moschea a Venezia. Una situazione inaccettabile, anche perchè priva della reciprocità".
===============
MOSCA, 23 SETTEMBRE, ISLAM è TOTALMENTE IPOCRISIA CRIMINALE, PERCHé SALAFITI SONO SPECULARI AI FARISEI DEL TALMUD! SHARIA è NAZISMO SENZA RECIPROCITà LA BASE LEGALE DI OGNI TERRORISMO.. Inaugurando la nuova moschea di Mosca, Putin ha difeso la vera fede musulmana attaccando "i terroristi dell'Isis" che "compromettono la religione mondiale dell'Islam, seminano discordie, distruggono monumenti come barbari, uccidono anche personalità religiose musulmane", con una "ideologia basata su menzogne, sulla perversione dell'Islam".
================
IL PROBLEMA DI ERDOGAN è QUELLO CHE, è STATO PROPRIO LUI A METTERE IL FUOCO ALLA CASA DI ASSAD! 23 SET - "La situazione dei profughi siriani e quello che succede sulle coste del Mediterraneo e' una vergogna per tutto il mondo". Lo ha detto il presidente turco Erdogan intervenendo a Mosca all'inaugurazione della 'Moschea cattedrale'. Erdogan ha quindi citato Tolstoj: "L'incendio doloso di una casa rischia di bruciare tutto il villaggio". , 23 SETTEMBRE, ISLAM è TOTALMENTE IPOCRISIA CRIMINALE, PERCHé SALAFITI SONO SPECULARI AI FARISEI DEL TALMUD! SHARIA è NAZISMO SENZA RECIPROCITà LA BASE LEGALE DI OGNI TERRORISMO.
===============
IL PROBLEMA DI ERDOGAN è QUELLO CHE, è STATO PROPRIO LUI A METTERE IL FUOCO ALLA CASA DI ASSAD! 23 SET - "La situazione dei profughi siriani e quello che succede sulle coste del Mediterraneo e' una vergogna per tutto il mondo". Lo ha detto il presidente turco Erdogan intervenendo a Mosca all'inaugurazione della 'Moschea cattedrale'. Erdogan ha quindi citato Tolstoj: "L'incendio doloso di una casa rischia di bruciare tutto il villaggio".  ISLAM è TOTALMENTE IPOCRISIA CRIMINALE, PERCHé SALAFITI SONO SPECULARI AI FARISEI DEL TALMUD! SHARIA è NAZISMO SENZA RECIPROCITà LA BASE LEGALE DI OGNI TERRORISMO.
==============
"Renzi ha perso l'anima!" ok! metterò RENZI e tutti i suoi complici all'INFERNO! IL NUOVO ORDINE MONDIALE SISTEMA MASSONICO SPA BANCHE CENTRALI, ALTO TRADIMENTO HA FATTO DI TUTTO PER SNATURARE IL VERO SIGNIFICATO ORIGINARIO DELLA FRASE DI Varoufakis  Renzi: «Anche ‘sto Varoufakis se lo semo tolti di mezzo» INSULTANDO LO EX- MINISTRO DELLA ECONOMIA GRECA, MATTEO RENZI HA INSULTATO LA DEMOCRAZIA, HA FATTO PASSARE AL NUOVO ORDINE MONDIALE, TRUFFA SISTEMA MASSONICO MENZOGNA ED IPOCRISIA: ALTO TRADIMENTO SIGNORAGGIO BANCARIO, IL SUO MOMENTO PIù BASSO! Varoufakis attacca: "Renzi ha perso l'anima nel 'golpe' contro Tsipras". L'ex ministro greco replica a Renzi che lo accusa per la scissione: "si è sbarazzato della sua integrità di democratico europeo e forse della sua anima" proprio queste sono state le sue parole! così è andata persa l'anima massonica di matteo RENZI".
Varoufakis attacca: "Renzi ha perso l'anima!" ok! metterò RENZI e tutti i suoi complici all'INFERNO!
KING SALMAN SAUDI ARABIA SPA FMI ONU CORANO TALMUD AGENDA NWO ] da oggi: NESSUNA VOSTRA PREGHIERA VERRà più ASCOLTATA, E NESSUNA VOSTRA OPERA BUONA VERRà mai più RICORDATA!
============
ed Emiro di villaggio, a quale religione di OCI ONU bestie sharia allah nazista akbar erdogan saudita salafita apparteneva? 23 SET - L'esercito nigeriano ha liberato 241 donne e bambini sequestrati da Boko Haram. La liberazione è avvenuta grazie a raid compiuti in due villaggi, Jangurori e Bulatori, riferisce il sito della Cnn citando fonti ufficiali delle forze armate. Nelle incursioni sono stati arrestati 43 militanti del gruppo terrorista tra cui Bulama Modu, l' "emiro" di un villaggio.
================
ma i cristiani che subiscono le stesse restrizioni? NON RISPONDONO AL GOVERNO CON COLTELLI E MACETE COSì COME FANNO GLI ISLAMICI! 23/09/2015 CINA: è INDISPENSABILE UNA CONDANNA DELL'ISLAM SHARIA A LIVELLO MONDIALE! Xinjiang, attacco in una miniera di carbone: almeno 40 vittime. Gli esecutori sarebbero presunti separatisti di etnia uighura. La provincia è una delle più turbolente di tutto il Paese, al centro di un’aspra campagna di controllo e repressione da parte del governo centrale. L’assalto compiuto a colpi di coltelli e machete, la polizia ancora non conferma il numero dei morti. Coinvolta la miniera Sogan di Aksu
=================
23/09/2015 ARABIA SAUDITA - ONU. ADESSO ABBIAMO LO STESSO METODO DELL'ISIS SHARIA, E QUINDI SIAMO SICURI ADESSO DA CHI ISIS HA AVUTO ISTRUZIONI, FINANZIAMENTO E TEOLOGIA SATANICO MAOMETTANA WAHHABITA! ] [ Onu: Riyadh fermi la condanna a morte di un manifestante della Primavera araba. Ali Mohammed al-Nimr era minorenne e frequentava le superiori quando ha aderito, nel 2012, alle proteste nella cittadina orientale di Qatif. Per i funzionari delle Nazioni Unite ha subito violenze, torture e abusi da parte della polizia; la confessione è stata estorta con la forza. Ora rischia decapitazione e poi crocifissione. Nel 2015 il boia ha già ucciso 134 persone nel regno saudita.
============
?ALLORA TUTTI SONO TUTTI LE BESTIE DI SATANA! India, se offendi gli dei o chiedi il salario rischi la lingua. la violenza è l'unica risposta degli islamici contro i farisei spa Banca Mondiale, la violenza è l'unica risposta degli Hindutva contro gli islamici, la violenza è l'unica risposta DEI BUDDISTI CONTRO GLI INDUISTI, e poi, i cristiani subiscono le violenze di tutti! ALLORA TUTTI SONO TUTTI LE BESTIE DI SATANA! Un datore di lavoro taglia la lingua ad un suo operaio per non pagarlo. Leader nazionalista indù: “Non tollereremo l’affronto degli intellettuali, piuttosto li mettiamo a tacere con la forza”. Presidente del Global Council of Indian Christians: “Dalle minacce dei leader dell’Hindutva sono nate le violenze del 2008 nell’Orissa e nel Karnataka”.
============
23/09/2015 VATICANO – USA, NESSUNO PRETENDA DALLA CHIESA DENUNCIE DI ORDINE POLITICO O MONETARIO! OK! ALLORA LA CHIESA, SE NON PUò PARLARE DI MASSONERIA E SIGNORAGGIO BANCARIO, coerentemente, RINUNCI ALLA SUA PASTORALE SOCIALE!
Papa negli Usa: essere vescovo è avere la gioia più grande nell’essere “nient’altro che Pastori”. Francesco incontra i vescovi degli Stati Uniti. I “momenti oscuri” per “crimini” che “non si ripetano mai più”. L’unità col successore di Pietro. “Siamo fautori della cultura dell’incontro” e del dialogo con tutti. “Imparare Gesù, mite e umile; entrare nella sua mitezza e nella sua umiltà mediante la contemplazione del suo agire”.
==============
23/09/2015 IRAQ. sulla LEGA ARABA dei nazisti sharia, bisogna buttare la benzina e bisogna bruciare tutto! Ausiliare di Baghdad: riforma della Costituzione, per tutelare diritti e libertà religiosa in Iraq. Mons. Warduni sottolinea che “nella Carta” va fatta “chiarezza su diritti e libertà individuali”. Al momento vi sono poche possibilità di cambiamento e prevale il pessimismo. Nei giorni scorsi il Patriarca si era rivolto al Parlamento per la modifica di una controversa norma che limita i diritti dei cristiani. Per il vescovo è una battaglia per “tutti”i cittadini e “l’unita” del Paese.

18/09/2015 UZBEKISTAN, teme l'estremismo islamico saudita e turco: teme indottrinamento al fondamentalismo wahabita! ] MA ONU NATO E USA HANNO DETTO ALLAH AKBAR! [ Tashkent, il governo frena i pellegrinaggi alla Mecca. Numero chiuso; lunghe liste d’attesa; tempi ristretti per le assenze all’estero; pile di documenti; concessione di poca valuta straniera. Il pellegrinaggio viene permesso solo a 5mila fedeli ogni anno. Timori di indottrinamento al fondamentalismo wahabita.

18/09/2015 BANGLADESH teme l'estremismo islamico saudita e turco: teme indottrinamento al fondamentalismo wahabita! ] MA ONU NATO E USA HANNO DETTO ALLAH AKBAR! [ “Io, blogger minacciato da estremisti islamici, fuggo dal Bangladesh". La denuncia di Adam Anupam, blogger ateo, ma di famiglia cattolica. Il giovane scrive per diversi siti internet e social media. L’Europa e il Paesi sviluppati sono più sicuri per gli intellettuali che denunciano il fanatismo religioso. L’arresto di alcuni estremisti è “solo fumo negli occhi”: Dhaka non vuole perdere i voti dell’elettorato islamico.


Se ricevi un altro avvertimento, il tuo account verrà sospeso. [[ BERLUSCONI E TUTTI I MASSONI DEL MONDO SONO STATI AVVISATI!
Avvertimento 1
ID video: vN6OhUeuwfM
Rivendicato da R.T.I. il 10 dic 2014
Invia contronotifica
Avvertimento 2
ID video: Ft8bG9dM-rM
Rivendicato da R.T.I. il 19 giu 2015

Autore del reclamo SBS Australia
Email dell'autore del reclamo sbscc@sbs.com.au
Opera presumibilmente violata Puntata TV "The Youngest Bride"
ID videoFt8bG9dM-rM
Autore del reclamo R.T.I.
Email dell'autore del reclamo Emanuele.Callioni@mediaset.it
Opera presumibilmente violata Puntata TV "Superpartes intervista Giorgia Meloni"
===============================
Natuzza Evolo con Pippo Franco Parte 06 08 I MASSONI BERLUSCONI VOGLIONO FARE GUERRA AI SANTI!
Natuzza Evolo con Pippo Franco Parte 07 08
Natuzza Evolo con Pippo Franco Parte 02 08
Contenuti visivi Individuati manualmente R.T.I. Bloccato in tutti i Paesi BLOCCATO A LIVELLO MONDIALE
===================
Marine Le Pen 03 04 2014 Bloccato in tutti i Paesi. [ TUTTI I MASSONI CONTRO TUTTI I POPOLI DEL MONDO! ] Contenuti visivi Individuati manualmente R.T.I.
===================
danni provocato Euro 03 04 2014 [ I MASSONI BERLUSCONI CANNIBALI DI DESTRA, DISTRUGGONO LA DESTRA, PER FAVORIRE I MASSONI DI SINISTRA! Contenuti visivi. Individuati manualmente. R.T.I. Bloccato in tutti i Paesi
===================
Benyamin Netanyahu ] SI tratta del funerale di mio zio acquisito: Padre Vito CALABRESE, che è stato per un decennio GENERALE di tutti i missionari gli Oblati di San Giuseppe, infatti, è stato lui a credere nella santità del loro fondatore Mons. San Giuseppe MARELLO, facendolo canonizzare!




Troika, Hitler, NWO 322 FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA DATAGATE, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ] Umsturz in Ukraine von USA und EU vorbereitet – Ex-CIA-Agent. STIMME RUSSLANDS Die USA und die Europäische Union haben den Staatsstreich, den „Euro-Maidan", in der Hauptstadt der Ukraine mehrere Jahre lang vorbereitet.
Dies teilte der ehemalige Mitarbeiter der US-Aufklärung, Scott Ricard, in einem Interview für den TV-Sender „Press-TV" mit.
Wie er erläuterte, hatten die direkten Staatsausgaben der USA für die Proteste in Kiew mehr als fünf Milliarden Dollar betragen. Unter den Hauptsponsoren des Staatsstreichs in der Ukraine nannte Rikard den Gründer der Internet-Verkaufsplattform eBay, Pierre Omidyar, und den US-Milliardär George Soros.
Als Ursachen der Ereignisse in der Ukraine nannte Ricard wirtschaftliche und geopolitische Probleme. Der Westen hatte versucht, die Ukraine, so wie die anderen ehemaligen Sowjetrepubliken, für die Nato zu gewinnen.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_03_05/Umsturz-in-Ukraine-von-USA-und-EU-vorbereitet-Ex-CIA-Agent-4393/
11 April, 14:57 ARD weist Beteiligung von Janukowitsch an Maidan-Blutbad zurück
STIMME RUSSLANDS Der deutsche Fernsehsender ARD zieht die Version in Zweifel, laut der hinter den Handlungen der Scharfschützen, die auf dem Unabhängigkeitsplatz in Kiew auf Protestierende geschossen hatten, Viktor Janukowitsch nahestehende Kräfte standen.
Die ARD beruft sich auf einen Leiter der Ermittlungsgruppe, die sich mit diesem Fall befasst. "Die Ergebnisse meiner Untersuchungen entsprechen nicht denen, von denen die Vertreter der Generalstaatsanwaltschaft der Ukraine gesprochen hatten ", wird er in einem Programm zitiert, das heute Gegenstand der Diskussion in den deutschen Medien ist.
Dort wurde außerdem ein Interview mit einem Teilnehmer der Protestbewegung gezeigt, der am 20. Februar in Kiew unter Beschuss geraten war. Seinen Worten zufolge befanden sich die Schützen im Hotel "Ukraina", das damals ein Bollwerk der Opposition war.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_04_11/ARD-weist-Beteiligung-von-Janukowitsch-an-Maidan-Blutbad-zuruck-6535/
  ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
4 minuti fa

[ Troika, Hitler, NWO 322 FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA DATAGATE, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ] 4 März, 11:03 Tod von Janukowitsch nicht bestätigt. STIMME RUSSLANDS Keine der medizinischen Einrichtungen von Rostow am Don hat bestätigt, dass Janukowitsch an einem Herzanfall gestorben sei, teilen ukrainische Medien mit.
In der Nacht hatte der Menschenrechtler Michail Lebed, ein Aktivist des Euro-Maidans, auf seinem Facebook-Account von Janukowitschs Tod berichtete. „Janukowitsch ist gestorben. Das hat mir ein Freund aus dem Herzzentrum von Rostow am Don telefonisch gerade gesagt. Janukowitsch wurde gegen 23:00 Uhr am 3. März mit einem Herzanfall dorthin eingeliefert, und eine Stunde später starb er", schrieb Lebed.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_03_04/Tod-von-Janukowitsch-nicht-bestatigt-1858/
Die Welt hält USA für größten Kriegsentfessler – Jimmy Carter
STIMME RUSSLANDS Die Welt hält die USA als größten Kriegsentfessler, erzählte der 39. US-Präsident Jimmy Carter gegenüber Journalisten. Ihm zufolge meinen die Menschen, dass die US-Amerikaner zu jedem Anlass Konflikte initiieren.
Carter erinnerte an die Rede des US-Außenministers John Kerry, der behauptete, dass man im 21. Jahrhundert nicht so einfach in ein fremdes Land eindringen kann. Auf den Kommentar des Reporters, dass dies genauso klinge wie der US-Kriegseinsatz im Irak, antwortete Carter: „Genau das haben wir getan, und wir tun es heute noch. So ist Washington nun mal – leider."
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_04_11/Die-Welt-halt-USA-fur-gro-ten-Kriegsentfessler-Jimmy-Carter-4537/

 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
7 minuti fa

[ Troika, Hitler, NWO 322 FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA DATAGATE, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]  OSZE ruft dazu auf, Maßnahmen gegen Verletzungen der Medienfreiheit in der Ukraine zu ergreifen
STIMME RUSSLANDS Die OSZE verurteilt weitere Fälle von Entführungen, Überfällen und Einschüchterungen von Journalisten in der Ukraine. Die Organisation ruft ferner dazu auf, Maßnahmen zur Unterbindung solcher Verstöße zu ergreifen. Das erklärte die für die Freiheit der Massenmedien zuständige Vertreterin der OSZE, Dunja Mijatovic. ie ist der Auffassung, dass die täglichen Überfälle auf Journalisten in der Ukraine eine „grobe Verletzung der wichtigsten Menschenrechte" sind.  In letzter Zeit haben Journalisten Schwierigkeiten bei ihrer Arbeit in der Ukraine. Mitarbeiter von Massenmedien werden festgenommen, ihnen wird unter einem frei erfundenen Vorwand die Einreise in das Land verwehrt. Am Freitag wurde ein Korrespondent des Fernsehkanals RT in Mariupol während Aufnahmearbeiten schwer verwundet.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/OSZE-ruft-dazu-auf-Ma-nahmen-gegen-Verletzungen-der-Medienfreiheit-in-der-Ukraine-zu-ergreifen-6781/
Gestern, 23:57 Die letzten syrischen Rebellen haben Homs verlassen
STIMME RUSSLANDS In Syrien haben die bewaffneten Kämpfer der Opposition den alten Teil der Stadt Homs vollständig geräumt, teilen libanesische Zeitungen mit. Die Regierungstruppen sind erstmals seit den letzten zwei Jahren in die Stadt eingerückt. Die Vereinbarung über einen Waffenstillstand zwischen den bewaffneten Kämpfern und der Regierung von Bashar Asad wurde am 2. Mai erzielt. Die Radikalen erklärten sich bereit, Homs im Austausch gegen die Freilassung von Kriegsgefangenen und Geiseln zu verlassen.
Es handelt sich um die erste Vereinbarung zwischen den Behörden und den bewaffneten Kämpfern, bei der die letzteren ein Territorium, das unter ihrer Kontrolle gestanden hat, räumen.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/Die-letzten-syrischen-Rebellen-haben-Homs-verlassen-1192/

 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
28 minuti fa

[ Troika, Hitler, NWO 322 FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA DATAGATE, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
Gestern, 22:33. Ukrainische Militärs ergeben sich bei Donezk
  STIMME RUSSLANDS Mitglieder der Volkswehr haben 150 ukrainische Angehörige der Kräfte der Staatsgewalt entwaffnet und aus Donezk herausgeführt. Wie Miroslaw Rudenko, Kovorsitzender der Regierung der Donezker Volksrepublik, mitteilte, hatten sie sich im dortigen Sanatorium am Stadtrand verschanzt.
Die ukrainischen Militärs wurden entwaffnet. Allerdings schaffte es einer von ihnen, sich frei zu schießen. Verwundete sind zu beklagen.
Nachdem die Gardisten ihre Waffen niedergestreckt hatten, wurden sie aus Donezk herausgeführt.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/Ukrainische-Militars-ergeben-sich-bei-Donezk-0539/
Gestern, 22:53 Cameron meint, dass die Schotten das Recht auf Unabhängigkeit haben. STIMME RUSSLANDS Der britische Premier David Cameron vertritt den Standpunkt, dass die Schotten berechtigt sind, für den Austritt aus Großbritannien zu stimmen. Seinen Worten zufolge „darf man die Menschen wider ihren Willen nicht halten".
Er erklärte ferner, dass er seinen Rücktritt einreichen würde, falls die Anhänger der Unabhängigkeit Schottlands beim Referendum, das am 18. September stattfinden soll, den Sieg davontragen.
Die Initiative, eine Volksbefragung durchzuführen, kommt von schottischen Nationalisten, die die Regierung dieses Landesteiles anführen. Doch für ihre Durchführung ist die Zustimmung des Ministerkabinetts Großbritanniens erforderlich.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/Cameron-meint-dass-die-Schotten-das-Recht-auf-Unabhangigkeit-haben-5773/

 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
30 minuti fa

[ Hitler, NWO FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA 322, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ] Gestern, In Charkow findet das Referendum am 11. Mai nicht statt.   STIMME RUSSLANDS In Charkow haben die Anhänger der Föderalisierung der Ukraine auf die Durchführung des Referendums am 11. Mai verzichtet. Das teilte der Koordinator der Bewegung „Südosten", Juri Apuchtin, mit. Seinen Worten zufolge sei diese Entscheidung deswegen getroffen worden, weil es nicht gelungen ist, die Fragen, die für die Abstimmung vorgeschlagen wurden, mit Donezk und Lugansk abzustimmen.
Am 7. Mai hatte sich Wladimir Putin an die Organisatoren von Referenden in der Ukraine gewandt. Er forderte sie auf, die Maßnahmen auf einen späteren Zeitpunkt zu verschieben, und erklärte, dass ein Dialog zwischen dem Südosten des Landes und den Kiewer Machthabern möglich sei. Jedoch beschlossen Donezk und Lugansk, das Referendum nicht aufzuschieben.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/In-Charkow-findet-das-Referendum-am-11-Mai-nicht-statt-6521/
STIMME RUSSLANDS Der Gesundheitszustand des am Freitag im ukrainischen Mariupol verwundeten Korrespondenten des Fernsehkanals RT wird als schwer eingeschätzt. Er ist nicht transportfähig. Das teilte die Chefredakteurin des Fernsehkanals, Margarita Semonjan, mit.
Der Journalist wurde in die Magengegend getroffen und in ein Krankenhaus eingeliefert. Am Freitag rückten Einheiten der Kräfte der ukrainischen Staatsgewalt mit Panzerfahrzeugen in Mariupol ein und versuchten, das Gebäude der Stadtverwaltung der Miliz unter ihre Kontrolle zu bringen. Im Verlauf der bewaffneten Zusammenstöße seien nach Angaben des ukrainischen Innenministeriums rund 20 Volkswehrleute und ein Angehöriger der Kräfte der Staatsgewalt getötet worden.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/Gesundheitszustand-des-in-Mariupol-verwundeten-russischen-Journalisten-ist-schwer-7331/
STIMME RUSSLANDS Die Eishockeyspieler der Auswahlmannschaft Russlands besiegten das Team der Schweiz in ihrem Starttreffen bei der diesjährigen Weltmeisterschaft in Minsk. Das Spiel in der Hauptstadt Weißrusslands endete mit 5:0. Torschützen waren Sergej Plotnikow, Alexander Owetschkin, Wadim Schtschipatschow, Anton Below und Danis Saripow.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/photo-Sicherer-Start-von-Russlands-Auswahl-bei-der-Eishockeyweltmeisterschaft-2014-7910/

 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
34 minuti fa

[ Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ] Gestern, 21:18
Moskau besteht auf einen Dialog zwischen Kiew und dem Südosten der Ukraine
STIMME RUSSLANDS Es komme darauf an, möglichst bald einen Dialog zwischen den Machthabern in Kiew und dem Südosten der Ukraine unter Vermittlung der OSZE in Gang zu bringen. Das erklärte der russische Außenminister Sergej Lawrow in einem Telefongespräch mit dem Staatssekretär der USA, John Kerry.
Der russische Minister brachte die Hoffnung darauf zum Ausdruck, das Washington „mit Kiew fest" arbeiten würde, um die Einstellung der militärischen Aktivitäten im Südosten der Ukraine, die Freilassung der politischen Häftlinge und eine Amnestie für die Teilnehmer an den Protesten durchzusetzen.
Lawrow und Kerry einigten sich über weitere Kontakte zwecks Einstellung des Blutvergießens in der Ukraine und der Aufnahme von Verhandlungen zwischen den in die Konfrontation verwickelten Parteien.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/Moskau-besteht-auf-einen-Dialog-zwischen-Kiew-und-dem-Sudosten-der-Ukraine-7384/
USA und Nato mit Putin-Besuch auf der Krim unzufrieden [ Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
STIMME RUSSLANDS Die USA und die Nato haben ihre Unzufriedenheit über den Besuch des Präsidenten Russlands, Wladimir Putin, auf der Krim geäußert.
Die Sprecherin des Rates für nationale Sicherheit der USA, Laura Lucas Magnuson, und der Generalsekretär der Nato, Anders Fogh Rasmussen, bezeichneten den Besuch als unangebracht. Rasmussen bestätigte, dass die Nato als Organisation die militärische Zusammenarbeit mit Russland eingestellt hat. Er empfahl allen Teilnehmerländern im Einzelnen, dasselbe zu tun.
Putin traf erstmalig nach dem Beitritt der Krim zur Russischen Föderation auf der Halbinsel ein und nahm in Sewastopol an den Feierlichkeiten anlässlich des 69. Jahrestages des Sieges im Großen Vaterländischen Krieg und des 70. Jahrestages der Befreiung der Stadt von den deutschfaschistischen Besatzern teil.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/USA-und-Nato-mit-Putin-Besuch-auf-der-Krim-unzufrieden-8435/

 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
36 minuti fa

Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ] Heute, 23:26
OSZE ruft dazu auf, Maßnahmen gegen Verletzungen der Medienfreiheit in der Ukraine zu ergreifen. [ Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
STIMME RUSSLANDS Die OSZE verurteilt weitere Fälle von Entführungen, Überfällen und Einschüchterungen von Journalisten in der Ukraine. Die Organisation ruft ferner dazu auf, Maßnahmen zur Unterbindung solcher Verstöße zu ergreifen. Das erklärte die für die Freiheit der Massenmedien zuständige Vertreterin der OSZE, Dunja Mijatovic.
Sie ist der Auffassung, dass die täglichen Überfälle auf Journalisten in der Ukraine eine „grobe Verletzung der wichtigsten Menschenrechte" sind.
In letzter Zeit haben Journalisten Schwierigkeiten bei ihrer Arbeit in der Ukraine. Mitarbeiter von Massenmedien werden festgenommen, ihnen wird unter einem frei erfundenen Vorwand die Einreise in das Land verwehrt. Am Freitag wurde ein Korrespondent des Fernsehkanals RT in Mariupol während Aufnahmearbeiten schwer verwundet.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/OSZE-ruft-dazu-auf-Ma-nahmen-gegen-Verletzungen-der-Medienfreiheit-in-der-Ukraine-zu-ergreifen-6781/
Gestern, 20:14
Putin bittet die Länder, das Selbstbestimmungsrecht der Völker zu achten
Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
STIMME RUSSLANDS Russland bittet, die historische Gerechtigkeit und das Selbstbestimmungsrecht der Völker zu achten. Das erklärte Präsident Wladimir Putin in seinen Ausführungen beim Festkonzert in Sewastopol anlässlich des 69. Jahrestages des Sieges im Großen Vaterländischen Krieg.
Das Staatsoberhaupt wandte sich an die Einwohner von Sewastopol und sagte, dass Russland auf ihren Mut, auf ihre Tapferkeit stolz sei und dass es zu achten wisse, wie sie ihre Liebe zum Vaterland durch Jahre und Generationen getragen haben.
Dabei brachte er die Gewissheit zum Ausdruck, dass es den Behörden gelingen würde, die Wirtschaft wiederaufzubauen und das Lebensniveau der Krimeinwohner zu erhöhen.
Weiterlesen: http://german.ruvr.ru/news/2014_05_09/Putin-bittet-andere-Lander-das-Selbstbestimmungsrecht-der-Volker-zu-achten-3274/

 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
49 minuti fa

Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ] Europarat: demokratische Werte, Objektivität und Sanktionen. Im Jahr 1949 unterzeichneten die Vertreter von zehn europäischen Staaten in London die Satzung des Europarates. Das Hauptquartier der neuen Organisation wurde Strasbourg.
Ein Strafgerichtshof der GUS zur Aufklärung der Verbrechen ukrainischer Böhörden
Zur unabhängigen Aufklärung der Verbrechen der neuen ukrainischen Macht könnten die Länder der GUS einen eigenen Internationalen Strafgerichtshof schaffen. Einen solchen Vorschlag äußerten russische Duma-Abgeordnetes. 3
Putin kontrolliert Übung mit Bombern und Atom-U-Booten
Russische Atom-U-Boote, Langstreckenbomber und bodengestützte Raketenanlagen sind am Donnerstag im Rahmen eines groß angelegten Trainings zum Einsatz gekommen. Geübt wurde insbesondere die Abwehr eines Nuklearschlags. Wladimir Putin kontrollierte den Ablauf persönlich in einer Führungszentrale. 3
Gedenkaktion auf Leipziger Ostfriedhof: Ehrenmal als Tradition
Im Vorfeld des Siegestages hat man in Leipzig des 69. Jahrestages der Befreiung Europas vom Hitlerfaschismus gedacht. Die Veranstaltung, seit 1996 Tradition in Leipzig, orientiert sich vor allem auch auf die neuen deutschen Staatsbürgerinnen und Staatsbürger, die als ehemalige Angehörige der deutschen und jüdischen nationalen Minderheiten der UdSSR und deren Nachfolgestaaten ihren Wohnsitz in Deutschland genommen haben.
 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
52 minuti fa

Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
Stimmen aus Berlin zum 9. Mai
Warum sich Deutsche zum 9.Mai ein Georgsband anstecken?
Die wirtschaftliche Lage der Ukraine zwischen Russland und EU
Schwierige Zeit für Minderheiten in Ukraine
Lothar de Maiziére: Wäre ein Staatskollaps der Ukraine die Alternative, die dem Westen recht sein könnte?
Warum sich Deutsche zum 9. Mai ein Georgsband anstecken
Wohin fließt unser Geld? - Steuern schlucken Lohnerhöhungen
Verbraucher unter Strom: Bundesregierung sichert Ökostrom-Rabatte für Industrie
Putins wichtiger Schritt - OSZE-Experte lobt diplomatische Bemühungen
Deutsche Ölimporte aus Russland steigen um ein Zehntel
Pjotr Poroschenko nach dem Treffen mit Angela Merkel und Frank-Walter Steinmeier
Nebenkläger zufrieden mit bisherigem NSU-Prozess
Rente mit 63: Renten- und Arbeitsmarktreformen haben großen Einfluss auf das späte Erwerbsleben
Feierliche Aktion am Tag des Sieges über den Faschismus
Bundesregierung scheut sich vor Obama - Aufklärung um NSA gerät ins Stocken
 ·
Rispondi
 ·
Lorenzojhwh Unius REI
54 minuti fa

Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ] Auf dem Roten Platz hat die Hauptparade des Landes stattgefunden. In Moskau fand auf dem Roten Platz die Parade anlässlich des 69. Jahrestages des Sieges im Großen Vaterländischen Krieg statt. An ihr nahmen etwa 11.000 Militärangehörige und mehr als 150  Militärfahrzeuge teil. Und am Himmel flogen 69 Flugzeuge und Hubschrauber über die Köpfe der Zuschauer und Teilnehmer hinweg. Genau so viel, wie Jahre seit dem 9. Mai 1945 vergangen sind. Die Organisatoren der Parade hielten mehrere Überraschungen parat. So 15 Schützenpanzerwagen BTR-20, Brigaden der in Sewastopol stationierten Marineinfanterie der Schwarzmeerflotte Russlands, ebenso gepanzerte Fahrzeuge des Typs „Taifun".

Kampfauszeichnungen haben ihre Helden gefunden
69 Jahre nach dem Ende des Großen Vaterländischen Krieges haben Auszeichnungen ihre Helden gefunden. Am Vorabend des Tages des Sieges wurden sie den Familien der Frontsoldaten auf einer Festveranstaltung für Veteranen in Moskau überreicht. 1

Kiev nazi usa armi chimiche. ] [ Ucraina: nuova battaglia a Mariupol, "8 morti". 09 MAG 2014. (AGI) - Mosca, 9 mag. - Scontri armati tra separatisti e truppe ucraine sono ripresi a Mariupol, strategica citta' costiera nella regione di Donetsk, al centro negli ultimi giorni di furiose battaglie. Nei combattimenti sarebbero stati uccisi otto miliziani filo-russi, secondo quanto riferito dal sito ucraino Insider. Il portavoce delle forze di autodifesa locali ha confermato la notizia di un morto, un civile. Le forze armate ucraine hanno attaccato con veicoli corazzati il quartier generale della polizia in citta', occupato da funzionari che si rifiutano di obbedire agli ordini di Kiev. Scontri sono in corso anche intorno al palazzo del ministero dell'Interno, occupato dai separatisti. Stamane, i leader della auto-proclamata repubblica Popolare di Donetsk avevano accusato le forze ucraine di aver usato armi chimiche nell'attacco per riprendere martedi' il Municipio di Mariupol. "Gruppi armati controllati da Kiev hanno usato armi chimiche non identificate il 6 maggio mentre attaccavano il quartiere generale del consiglio cittadino", si legge in una nota pubblicata sul sito web dei separatisti. Molti dei miliziani filo-russi avrebbero riportato "danni al sistema respiratorio, che probabilmente avra' conseguenze e mettera' a rischio le loro vite". I separatisti hanno chiesto alla comunita' internazionale di condannare l'uso di gas tossici a Mariupol, esortando Mosca a chiedere all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche un'inchiesta sull'accaduto. Da Kiev non e' arrivato finora nessun commento. (AGI) .

Nigeria è conquistata dalla LEGA ARABA! fuga da Boko Haram, 250mila gli sfollati dal nord-est. tutti i terroristi islamici ONU nazi sharia dhimmi Bildenberg, califfato Saudita, Ottomano Ummah]: per NWO che uccide Israele! ]  09 MAG 2014. (AGI) - Abuja, 9 mag. - Fuga di massa dal nord-est della Nigeria dove cresce l'allerta pr ondata di attacchi contro i civili, la cui brutalita' e frequenza e' senza precedenti. L'allarme arriva dall' Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) che cita dati dell'Agenzia per l'Organizzazione delle Emergenze Nazionali (NEMA) secondo cui sono 250mila le persone finora sfollate. Altre 61mila circa sono fuggite in paesi limitrofi come il Camerun, il Ciad e il Niger. La maggior parte sono cittadini del Niger residenti in Nigeria, ma 22mila sono nigeriani diventati rifugiati per via della crisi. La situazione nel sud del Niger e' particolarmente difficile: la scarsa sicurezza e l'isolamento delle zone rende infatti difficile fornire aiuti umanitari. Ogni settimana, la regione di Diffa, appena oltre il confine, e' invasa da 700-1.000 persone spinte alla fuga dagli attacchi dei ribelli o dal timore di ritorsioni da parte delle forze armate. I team UNHCR presenti nella zona riportano che 1.500 persone sono arrivate in un villaggio a sud della citta' di Diffa dopo che un attacco sferrato oltreconfine da sei insorti, il 20 aprile, ha privato le persone di ogni bene. Si calcola che trentacinque abitazioni e venticinque negozi siano stati bruciati, le scorte alimentari incendiate e due uomini siano rimasti feriti. Al momento i profughi sono ospitati in case abbandonate che saranno a rischio di allagamento quando la stagione delle piogge avra' inizio, nei mesi di giugno-luglio. Stiamo percio' lavorando con i nostri partner per trasferire i profughi in aree piu' asciutte. Nel corso delle ultime sei settimane, l'UNHCR e il Comitato Internazionale di Soccorso (IRC) hanno registrato 15.700 persone residenti nella regione e nei villaggi di Diffa e in altre localita' del Lago Ciad, circa 100 chilometri a est. Si tratta di persone fuggite agli attacchi degli ultimi mesi, soprattutto nello Stato di Borno. Una seconda area di potenziali nuovi spostamenti e' la regione settentrionale del Camerun, al di la' del confine con la citta' Gamboru Ngala nello Stato di Borno. A quanto riferito dalle agenzie di stampa, il 5 maggio piu' di 100 persone sono state uccise in un giorno di mercato, proprio a Gamboru Ngala. Circa 6.800 rifugiati nigeriani sono arrivati nella regione dell'Estremo Nord dal maggio dello scorso anno, 2.500 dei quali sono stati trasferiti al campo di Minawao, a 150 chilometri di distanza dall'instabile zona di frontiera. (AGI) .

nazi fascisti bildenberg UE CIA KIEV -- Ucraina, offensiva di Kiev: ripresa la città di Mariupol, crocevia del sud07 mag 2014
Dopo l'Ucraina scoppia il caso Moldova. La Transinistria se ne va in Russia24 apr 2014
Ucraina, Kiev attacca a Sloviansk uccisi due insorti filorussi24 apr 2014
Ucraina: blitz filo-russi a est. Preso il controllo di servizi e polizia12 apr 2014
Ucraina a un passo dalla guerra civile: scontri a Donetsk08 apr 2014

uso di gas tossici. Nuovi scontri in Ucraina tra militari e russofoni. Scontri armati tra separatisti e truppe ucraine sono ripresi a Mariupol, strategica città costiera nella regione di Donetsk. Intanto a Kiev un incendio ha messo fuori uso la televisione ucraina. Sospetti di sabotaggio russofono. Venerdì, 9 maggio 2014 - Le forze armate ucraine hanno attaccato con veicoli corazzati il quartier generale della polizia in citta', occupato da funzionari che si rifiutano di obbedire agli ordini di Kiev. Scontri sono in corso anche intorno al palazzo del ministero dell'Interno, occupato dai separatisti. i leader della auto-proclamata repubblica Popolare di Donetsk avevano accusato le forze ucraine di aver usato armi chimiche nell'attacco per riprendere martedi' il Municipio di Mariupol. "Gruppi armati controllati da Kiev hanno usato armi chimiche non identificate il 6 maggio mentre attaccavano il quartiere generale del consiglio cittadino", si legge in una nota pubblicata sul sito web dei separatisti. Molti dei miliziani filo-russi avrebbero riportato "danni al sistema respiratorio, che probabilmente avra' conseguenze e mettera' a rischio le loro vite". I separatisti hanno chiesto alla comunita' internazionale di condannare l'uso di gas tossici a Mariupol, esortando Mosca a chiedere all'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche un'inchiesta sull'accaduto. Da Kiev non e' arrivato finora nessun commento. http://www.affaritaliani.it/esteri/ucraina0905.html

Donetsk: Kiev ha utilizzato armi chimiche a Mariupol. Durante l'assalto dell'edificio del Consiglio comunale di Mariupol i difensori della città hanno subito l'attacco chimico da parte delle forze di sicurezza ucraine, ha dichiarato il governo della Repubblica Popolare di Donetsk."Questo caso sull'uso di armi chimiche da parte delle autorità di Kiev rientra pienamente nella Convenzione sulla proibizione dello sviluppo, produzione, immagazzinaggio ed uso di armi chimiche", si dice nel testo della dichiarazione.
In precedenza i media ucraini ha comunicato che diverse persone, sostenitori della Repubblica popolare di Donetsk, che hanno preso il palazzo dell'amministrazione della città a Mariupol, sono state intossicate da un gas sconosciuto.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_09/Donetsk-Kiev-ha-utilizzato-armi-chimiche-a-Mariupol-1053/

8 novembre 2013, L'Ucraina riceve i fondi, ma le armi chimiche restano nel Mar Nero. Il programma di Kiev relativo alla risepoltura delle armi chimiche affondate presso la costa della Crimea negli anni della Seconda guerra mondiale è fallito. Lo hanno comunicato media ucraini con riferimento a fonti confidenziali presso il governo. Lo smaltimento dei pericolosissimi aggressivi chimici è finito con una "valorizzazione" dei fondi da parte di funzionari corrotti. http://italian.ruvr.ru/2013_11_08/Kiev-conta-di-guadagnare-sulle-armi-chimiche-siriane/

Ucraina usa armi chimiche: di distruzione di massa contro il suo popolo! 9 MAGGIO [ nazi Merkel UE Bildenberg, CIA, 322 Troika, NWO, quarto Reich, come: Zyklon B, Auschwitz: Donetsk dice:" Kiev ha utilizzato armi chimiche a Mariupol" [ DELIRIO MANIACALE DI ONNIPOTENZA CRIMINALE, IMPUNIBILE! ] Segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen [ MENTE SPUDORATAMENTE SAPENDO DI MENTIRE! ] ha dichiarato che l'obiettivo della Russia è quello di ripristinare la sua influenza nello spazio dell'ex Unione Sovietica ( ma, questo non è un crimine, se avviene democraticamnte, e non con un gole di fascisti, come UE CIA hanno fatto! ). Secondo le sue parole, questo viola i principi dell'Europa che vive in pace e libertà, lo ha dichiarato nell'intervista pubblicata ieri nel giornale estone Postimees.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_09/Rasmussen-gli-obiettivi-della-Russia-sono-contrari-ai-principi-europei-8613/

Troika, Hitler, NWO 322 FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA DATAGATE, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
9 maggio 2014, 23:53. Oltre centinaio di militari ucraini si sono arresi alla difesa di Donetsk. Le milizie popolari hanno disarmato e portato via da Donetsk 150 militari delle forze dell'ordine ucraine. Secondo il comunicato del co-presidente del governo della Repubblica Popolare di Donetsk Miroslav Rudenko, si trovano in un sanatorio locale alla periferia della città.
I militari ucraini erano stati disarmati, però, uno di loro è riuscito a sparare. Ci sono feriti. Dopo che la guardia nazionale ha deposto le armi, è stata fatta uscire fuori dal territorio di Donetsk.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_09/Oltre-centinaio-di-militari-ucraini-si-sono-arresi-alla-difesa-di-Donetsk-8421/
Lorenzojhwh Unius REI

Troika, Hitler, NWO 322 FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA DATAGATE, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
9 maggio 2014, 23:15
A Kharkov non si terrà il referendum l'11 maggio
A Kharkov i sostenitori della federalizzazione dell'Ucraina ha nno deciso di rimandare il referendum previsto per l'11 maggio, ha detto il coordinatore del movimento "Sud- Est" Yuri Apukhtin.
Secondo le sue parole, la decisione è stata presa perché non è stato possibile concordare con Donetsk e Lugansk le domande poste alla votazione.
Il 7 maggio Vladimir Putin si è rivolto agli organizzatori del referendum in Ucraina. Ha esortato di rimandare il referendum per una data successiva, dichiarando che tra il sud-est del Paese e le autorità di Kiev è possibile un dialogo. Tuttavia Donetsk e Lugansk hanno deciso di non rinviare il plebiscito.
Secondo le sue parole, la decisione è stata presa perché non è stato possibile concordare con Donetsk e Lugansk le domande poste.
Il 7 maggio Vladimir Putin si è rivolto agli organizzatori del referendum in Ucraina. Ha esortato di rimandare il referendum per una data successiva, dichiarando che tra il sud-est del Paese e le autorità di Kiev è possibile un dialogo. Tuttavia Donetsk e Lugansk hanno deciso di non rinviare il plebiscito.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_09/A-Kharkov-non-si-terra-il-referendum-l11-maggio-7759/

Lorenzojhwh Unius REI

Troika, Hitler, NWO 322 FMI, Spa, Gmos, Morgellons, SS fascisti, CIA DATAGATE, Kiev nazi Golpe Merkel, fanno genocidio di 7milioni di russofoni! ]
Mariupol, il giornalista russo ferito è in condizioni gravi
Il corrispondente di Russia Today, ferito venerdì a Mariupol, è in gravi condizioni e non può essere trasportato. Lo ha riferito la capo redattrice del canale televisivo Margarita Simonyan.
Il giornalista è stato ferito allo pancia ed ora si trova in ospedale.
Venerdì a Mariupol le forze di sicurezza ucraine con veicoli blindati, hanno cercato di prendere il controllo della sede del dipartimento regionale della polizia. Secondo il Ministero degli Affari Interni dell'Ucraina, durante gli scontri sono stati uccisi circa 20 filorussi e un militare ucraino.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_05_09/Kharkov-non-si-terra-il-referendum-l11-maggio-3285/

Lorenzojhwh Unius REI

Post popolari in questo blog

супраць усіх хрысціян нявінных пакутнікаў

Maometto è la TROIA di SATANA

Indian beef ban hits untouchable Dalits hardest